A- A+
Corporate - Il giornale delle imprese
Poste Italiane, leader per parità di genere nel Gender-Equality Index

Poste Italiane leader nelle politiche di parità di genere secondo il Bloomberg Gender-Equality Index

Le politiche di parità di genere e la trasparenza di Poste Italiane  vengono premiate con la riconferma, per il terzo anno consecutivo, nel Gender-Equality Index (GEI) 2022, il principale indice internazionale di riferimento che valuta la qualità delle iniziative aziendali per l’eguaglianza e l’inclusione. Sono 418 le aziende esaminate in tutto  il mondo, ripartite in 11 settori produttivi con sede in 45 paesi e una capitalizzazione di  mercato combinata di 16 trilioni USD. Nell’edizione 2022 Poste Italiane ha migliorato  ulteriormente il suo risultato rispetto all’anno scorso, ottenendo ancora una volta una valutazione ben al di sopra del punteggio medio delle società valutate nel GEI. 

“Siamo molto soddisfatti della conferma ottenuta nell’indice Bloomberg con un netto miglioramento della performance aziendale - ha commentato l’Amministratore Delegato Matteo Del Fante -. Il risultato riconosce l’impegno del Gruppo nella tutela dei valori e dei principi di parità di genere in ogni ambito della vita aziendale. L’inclusione per il terzo anno  consecutivo è una soddisfazione ancora più grande perché dimostra il  radicamento di questi valori nella nostra cultura aziendale e la condivisione del percorso ad  ogni livello di responsabilità, elevando ulteriormente la nostra reputazione sui mercati e tra  la comunità finanziaria”. 

“La rinnovata presenza di Poste Italiane nel prestigioso GEI di Bloomberg certifica la solidità  del percorso avviato da anni per creare le migliori condizioni di parità e inclusività – ha  sottolineato il Condirettore Generale, Giuseppe Lasco -. Siamo orgogliosi per la nostra identità aziendale, da sempre caratterizzata da una forte presenza femminile, e continueremo a lavorare per assicurare un ambiente di lavoro libero da ogni forma di discriminazione e pregiudizio affinché ciascuno possa esprimersi al meglio, secondo gli obiettivi della Politica Diversity and Inclusion”.

Gender-Equality Index 2022, l'indice per l’eguaglianza e l’inclusione

Il Gender-Equality Index misura le performance aziendali sulle politiche di parità di genere  e di trasparenza nella rendicontazione dei dati e delle informazioni di settore e rappresenta  un punto di riferimento per gli investitori che cercano informazioni affidabili e comparabili al  fine di valutare l’impegno delle società nell’affermazione dei valori di gender equality. La valutazione ottenuta da Poste Italiane è il risultato dell’esame di cinque parametri: la leadership femminile e la valorizzazione dei talenti, la parità salariale, la cultura inclusiva, le politiche per la prevenzione e il contrasto di molestie sessuali e la riconoscibilità come  brand che promuove la parità di genere

La leadership di Poste Italiane in tema di sostenibilità è riconosciuta a livello mondiale dalla  presenza del gruppo nei più prestigiosi indici a conferma della validità del percorso di  integrazione dei principi di sostenibilità all’interno della strategia aziendale, così come  delineato nel piano strategico “2024 Sustain & Innovate”. Poste Italiane è stata inclusa per  il terzo anno nei segmenti “World” e “Europe” del Dow Jones Sustainability Index ed ha  conquistato il primato nella graduatoria MIB® ESG e nell’indice di Euronext Vigeo-Eiris  World 120.  

Ha ottenuto il rating “A” da parte di MSCI per i progressi compiuti in ambito sociale e il  posizionamento nella fascia “Leadership” ottenendo il punteggio “A-” nella classifica  annuale stilata da CDP (ex Carbon Disclosure Project). Il Gruppo inoltre è entrato per il  terzo anno consecutivo nell’indice FTSE4GOOD. L’agenzia di rating internazionale FTSE Russel ha aggiornato lo score di Poste Italiane in netto miglioramento rispetto ai precedenti  assessment: i punteggi ottenuti per le tre dimensioni ESG risultano essere superiori ai punteggi medi registrati nel proprio settore di riferimento, nonché superiori ai punteggi medi  del Paese.

Commenti
    Tags:
    gender-equality indexgiuseppe lascomatteo del fanteparità di genereposte italiane

    Gli Scatti d’Affari

    Intesa Sanpaolo, apre oggi il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

    Gli Scatti d’Affari

    Morningstar Awards 2022, a trionfare è Capital Group

    Gli Scatti d’Affari

    Campari e Galleria Campari, prima esibizione fisica di The Spiritheque

    Gli Scatti d’Affari

    Al via la prima edizione dell'Innovation for Sustainability Summit 2022

    Gli Scatti d’Affari

    Gruppo ENAV: a Roma la quarta edizione del Sustainability Day

    Gli Scatti d’Affari

    PIZZIUM e Molino Colombo arrivano a Napoli: al via nuovo store al Vomero

    Gli Scatti d’Affari

    Nespresso, presentate le nuove miscele della gamma World Exploration

    Gli Scatti d’Affari

    Campari Soda, al via partnership per sostenere i giovani creativi del design

    Gli Scatti d’Affari

    Confindustria elabora il "Progetto Mare" per lo sviluppo del settore

    Gli Scatti d’Affari

    ITA Airways lancia True Italian Experience per lo sviluppo del turismo

    Guarda gli altri Scatti
    i più visti
    in evidenza
    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

    Esportazioni

    Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane


    casa, immobiliare
    motori
    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.