A- A+
Economia
Orcel rinvia ancora l'M&A: "Non ci serve, meglio remunerare gli azionisti"
Andrea Orcel

Orcel rinvia ancora l'M&A: "Non ci serve, meglio remunerare gli azionisti"

"Abbiamo pochi obiettivi per le acquisizioni all in. Se le valutazioni si allineeranno al livello da giustificare un'acquisizione allora ci muoveremo, altrimenti restituiremo il capitale agli azionisti". Lo ha detto il ceo di Unicredit, Andrea Orcel, intervenendo alla Mediobanca Ceo conference a Milano. "Non ci serve l'M&A - ha aggiunto il numero uno di Unicredit - per ottenere i risultati dei prossimi tre anni. Credo che faremo meglio dei competitor nei prossimi anni facendo quello che sappiamo fare", ha aggiunto il group ceo, sottolineando che la banca farà operazioni di M&A "solo se accelereranno quello che stiamo già facendo".

LEGGI ANCHE: UniCredit e Nomisma: presentata la nuova edizione dell’Osservatorio economico






in evidenza
Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni

Così è rinato il tennista azzurro

Matteo Berrettini is back, che balzo in classifica Atp: oltre 30 posizioni


motori
Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Luca de Meo CEO Renault: "serve flessibilità per la transizione ai veicoli elettrici"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.