A- A+
Economia
Palenzona alla presidenza della fondazione Crt: torna il salotto buono

Un’altra idea che balena è quella di unire Fincantieri e Leonardo. Sembrava impossibile fino a qualche tempo fa, e invece… Il momento è complicato, la massa critica per competere su uno scenario internazionale che si compone di aziende francesi, tedesche, britanniche ma anche statunitensi e cinesi, si alza progressivamente. E questo discorso riguarda tutti gli ambiti, da quello bancario all’industria.

In tutto ciò, si profila un redde rationem in Piazzetta Cuccia. Lo scorso anno Fondazione Crt si schierò con Francesco Gaetano Caltagirone nella battaglia di Generali. Perse, questo è noto. Ma in autunno il rinnovo dei vertici di Mediobanca potrebbe essere l’occasione per rimettere in chiaro alcuni aspetti. Palenzona è stato legato a Vincenzo Maranghi, ma ora lo scenario è diverso e pensare di spostare l’asse da Milano a Torino fa gola. C’è solo da preparare i popcorn.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
banco bpmcrtpalenzonaunicredit





in evidenza
Affari va in rete

MediaTech

Affari va in rete


motori
Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Luca De Meo CEO Renault Group, la visione dietro l'Alpine A290

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.