A- A+
Economia
PwC, intesa da 1mld con OpenAI: arriva il primo ChatGpt aziendale
intelligenza Artificiale

PwC rivoluziona il mondo della consulenza con ChatGPT: accordo da 1 mld con OpenAI

PwC, il gigante della consulenza aziendale, ha firmato un accordo per diventare il principale cliente e rivenditore del prodotto aziendale di OpenAI, inaugurando un nuovo fronte nell'ambito della consulenza che sfrutta l'intelligenza artificiale per ottimizzare i processi aziendali e proporre soluzioni innovative.

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, PwC integrerà ChatGPT Enterprise, una versione avanzata del chatbot di OpenAI sviluppata con il supporto di Microsoft, pensata appositamente per le grandi aziende. L'accordo prevede l'adozione di ChatGPT Enterprise da parte di oltre 100.000 dipendenti di PwC, con 75.000 impiegati negli Stati Uniti e 26.000 nel Regno Unito.

Un cambiamento da arte del colosso della consulenza che si inserisce nell'ambizioso piano di investimento di un miliardo di dollari che PwC ha annunciato lo scorso anno, mirato a potenziare l'uso dell'intelligenza artificiale generativa all'interno delle principali aziende di consulenza.

PwC non solo impiegherà ChatGPT Enterprise internamente, ma lo venderà anche direttamente ai propri clienti, diventando così il primo rivenditore ufficiale di questa soluzione AI per uso aziendale. Secondo Joe Atkinson, vicepresidente di PwC US, l'accordo consentirà a PwC di diventare il più grande utilizzatore di ChatGPT Enterprise, sottolineando l'impegno dell'azienda nell'innovazione tecnologica.

PwC si unisce ad altre giganti del settore come Accenture, KPMG ed Ernst & Young nel loro imponente investimento nell'intelligenza artificiale per rivoluzionare i propri servizi. La ragione? Negli ultimi anni, le società di consulenza come PwC hanno visto un notevole aumento dei profitti grazie all'adozione dell'IA generativa.

LEGGI ANCHE: Mercato Media&Entertainment oltre i 42 mld nel 2027, le previsioni di PwC

Attualmente, il 95% dei dipendenti di PwC negli Stati Uniti ha dedicato oltre 360.000 ore alla formazione e all'implementazione di soluzioni legate all'IA generativa. Inoltre, l'azienda ha creato ChatPwC, un proprio chatbot basato sul potente modello GPT-4 di OpenAI, adottato da oltre 100.000 dipendenti in tutto il mondo. I risultati? Un incremento della produttività stimato tra il 20% e il 40%

Inoltre, se PwC estendesse l'iniziativa su scala globale, potrebbe coinvolgere fino a 328.000 dipendenti, mettendo in luce un enorme potenziale di crescita nell'adozione dell'intelligenza artificiale. "Dall'introduzione pubblica di ChatGPT nel 2022, OpenAI ha incrementato le vendite aziendali, con una crescente attenzione verso il mercato enterprise a causa della forte domanda", ha affermato Brad Lightcap, chief operating officer di OpenAI.






in evidenza
Affari in Rete

Politica

Affari in Rete


motori
Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Stellantis: lancia i software per una mobilità del futuro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.