A- A+
Economia
Recovery Fund: troppi litigi, il piano da presentare all'Ue slitta a gennaio

Recovery Fund: troppi litigi, il piano da presentare all'Ue slitta a gennaio

La grave crisi economica che sta attraversando l'Italia costringe la politica a fare in fretta per ottenere il Recovery Fund, ma invece, nonostante l'urgenza i partiti di maggioranza litigano - si legge su Repubblica - e così il piano da presentare all'Europa per ottenere i soldi slitta al 2021, forse a gennaio ci sarà la presentazione ufficiale a Bruxelles. Conte e Gualtieri prima di Ferragosto avevano indicato la data del 15 ottobre, in concomitanza con la legge di Bilancio, per ottenere le risorse al più presto, fin da quest’anno. Invece i tempi si allungano.

Domani il Ciae, il Comitato interministeriale per gli Affari Europei, - spiega Repubblica - si limiterà a varare e inviare al Parlamento le semplici “Linee guida del Piano nazionale per la ripresa e la resilienza”. In realtà i ministeri hanno inviato le proprie proposte (si è parlato di circa 600, ma si fa notare, che molte si sovrappongono) e il Comitato interministeriale per gli affari europei non è stato con le mani in mano. Purtroppo manca la sintesi politica sulla quale pesano le divergenze interne alla maggioranza (a partire sul sì o no al Mes che divide, come è noto, Pd e grillini) mentre l’imminenza delle urne non aiuta.

La lista delle priorità - prosegue Repubblica - è quella che si è venuta formando nelle ultime settimane: si parla di potenziamento dell’Alta velocità, della scuola, della sanità, della decarbonizzazione dell’Ilva, della digitalizzazione, del settore automotive con incentivi ecologici, delle politiche attive del lavoro e, come ha suggerito la Cdp in audizione, della banda ultralarga.

Loading...
Commenti
    Tags:
    recovery fundgovernogiuseppe conteaiuti economici italiacoronavirusemergenza coronavirus
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Covid-19: 1 su 2 pronto ad usufruire dei nuovi bonus per cambiare l'auto

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.