A- A+
Economia
SisalPay, da startup interna a leader nel settore dei pagamenti

SisalPay, l’intervista di Affari Italiani a Pamela Romaniello, Senior Business Development Manager: “In Italia la moneta elettronica è sempre più diffusa”

Una crescita media annua del 22% (da 1,4 mld di transato nel 2008 a 10,2 mld del 2018), centinaia di opportunità di lavoro, oltre 500 prodotti e servizi per i cittadini, una rete di 40 mila punti vendita: sono alcuni dei numeri generati da SisalPay. Percorso di sviluppo in cui l’Azienda ha investito nel recente passato oltre 60 milioni di euro in talenti,competenze e tecnologia, contribuendo all’evoluzione digitale del Paese verso una cashless society. 

Affaritaliani.it ne ha parlato con Pamela Romaniello, attualmente Senior Business Development Manager di SisalPay e Responsabile del progetto Carta prepagata SisalPay. Dopo una breve esperienza come Business Solutions Consultant presso Abla Srl, inizia la sua carriera in Sisal ad ottobre 2008, con il ruolo di Account Manager - Servizi di Pagamento e Telco, per poi entrare nel mondo delle carte di pagamento con il ruolo di Business Development Manager – Servizi di Pagamento e Carte Prepagate. A settembre 2016 si sposta in American Express con il ruolo di Senior Business Development Manager. A gennaio 2019 viene richiamata da SisalPay con il ruolo di Senior Business Development Manager e con l’obbiettivo, insieme ad un team dedicato, di sviluppo e lancio del nuovo prodotto Carta SisalPay

L’Italia è un Paese in cui l’utilizzo della moneta elettronica è sempre più diffuso: nel 2018 i pagamenti con carta sono cresciuti del 9% rispetto all’anno precedente raggiungendo un valore di transato di circa 240 miliardi di euro. Nonostante questo l’Italia resta ancora un Paese in cui il cash è il metodo di pagamento più diffuso: 86% delle transazioni di pagamento sono fatte in cash per un valore di transato pari al 52%” ha spiegato la manager, aggiungendo: “Questo però vuol dire che il mercato delle carte di pagamento ha un elevatissimo potenziale e all’interno di questo mercato SisalPay vuole cogliere l’opportunità con il lancio della carta prepagata”.

 

SisalPay ha infatti di recente annunciato la sua entrata nel mercato delle carte di pagamento, un comparto del valore di 240 miliardi di euro in Italia, consolidando la propria posizione di leadership nei pagamenti di prossimità. 

Nasce la carta prepagata SisalPay su circuito Mastercard: disponibile in 20mila punti vendita

 “La Carta SisalPay, si inserisce all’interno di un percorso evolutivo del brand e rappresenta un ampliamento dell’offerta dei servizi di pagamento che oggi offriamo attraverso i canali online e gli oltre 40mila punti vendita diffusi sul territorio nazionale. Si tratta di una carta prepagata su circuito Mastercard, contactelss, tagliata per tutte le esigenze: può essere utilizzata per chi non ha un conto corrente, per chi ha il desiderio di controllare le spese, per chi la vuole utilizzare online in massima sicurezza, per chi vuole inviare e ricevere denaro utilizzando un prodotto che garantisce il controllo totale del denaro”, ha commentato Pamela Romaniello, che conclude “Siamo partiti da pochissimi mesi e abbiamo concluso il test su due regioni a fine agosto e il mercato sta dando un ottimo riscontro: in questi pochissimi mesi abbiamo emesso oltre 25 mila carte. La carta oggi è disponibile in 15 mila punti vendita e entro fine anno ne abiliteremo ulteriori 5 mila, raggiungendo quindi una rete capillare di distribuzione su 20 mila punti vendita dove i clienti potranno accedere sia per acquistare e richiedere la carta sia per le successive ricariche del prodotto".

Carta prepagata SisalPay: nessun costo di attivazione

Per quanto concerne infine le caratteristiche e i segni distintivi della carta, sia lato esercente sia consumatore, la Romaniello ha specificato: “È un prodotto che possiamo considerare ad oggi il più conveniente nel canale della rete di prossimità: non ha un costo di attivazione, ha un canone annuo di soli 5 euro e il cliente può ricaricarla in qualsiasi momento nei nostri punti prevendita con un costo di 1.50 euro. Una delle caratteristiche fondamentali è appunto la sicurezza: il cliente può in qualsiasi momento accedere all’on banking attraverso il sito e l’app per controllare i movimenti e per gestire i limiti di spesa, può bloccare la carta in qualsiasi momento e ad ogni transazione, sia di pagamento sia di prelievo, il cliente riceve un sms per essere sempre aggiornato sull’utilizzo della carta”. 

 

Commenti
    Tags:
    sisalpaypamela romaniello sisalpaypagamenti digitalicashless sisalpaycarta sisalpaysisalpay cartanuova carta sisalpaysisal pay carta prepagatacarta prepagata mastercard sisalsisalpay app
    Loading...
    i più visti
    in evidenza
    Clicca qui e manda il tuo meme a mandalatuafoto@affaritaliani.it
    Una birra in camera, una in... Ecco il nuovo "giro dei locali"

    Coronavirus vissuto con ironia

    Una birra in camera, una in...
    Ecco il nuovo "giro dei locali"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie

    Arriva in Italia la XC40 Recharge la prima Volvo ibrida di serie

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.