A- A+
Economia
Taglio delle pensioni d’oro, pronti i ricorsi contro la decisione del governo

Il taglio delle pensioni “d’oro” è in procinto di essere approvato. Il Governo accelera, il taglio delle pensioni sarà sicuramente approvato con la Legge di Bilancio (entro il 31 dicembre 2018) e di fatto da gennaio gli assegni che superano i 4500 euro netti subiranno una sforbiciata. Un taglio molto pesante, che riguarderà direttamente migliaia di pensionati, che dovranno fare i conti con una stangata sulla pensione.

Gli Avvocati dei pensionati si stanno preparando per la battaglia per fermare i tagli voluti dalla maggioranza. "Abbiamo già numerosi ricorrenti che ci hanno contattati. Diversi pensionati, specie quelli che percepiscono assegni non bassi, ci dicono con rabbia che non è assolutamente giusto che continuino a decurtare le loro pensioni, come ormai accade da anni. Sono inferociti", fa sapere l’Avvocato Luca Canevari (inforicorsipensioni@gmail.com) da anni impegnato in prima fila per difendere i diritti dei pensionati. "C’è una folta parte che ha dato molti contributi. Se io verso dei miei importi all’Inps, per dedicarli in futuro alla mia pensione, chiedo che vengano custoditi affinché io ne possa usufruire in anzianità. Se questi importi, un domani, mi vengono tolti, è una violazione del mio diritto di proprietà su quelle somme. Che non mi vengono donate o concesse, ma sono importi di mia proprietà e guadagnati". Insomma di certo migliaia di pensionati sono pronti a fare ricorso contro i tagli. La battaglia è solo all'inizio.

Commenti
    Tags:
    pensioni d'oro taglio
    Loading...
    Loading...
    i più visti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Nuovo Skoda Kodiaq, ordinabile in Italia

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.