A- A+
Economia
Voto UK, Borsa di Londra festeggia la soft Brexit.Sterlina ai minimi da 9 mesi

Il responso delle urne britanniche con il partito dei Conservatori che perde voti rispetto al 2015 si fa sentire immediatamente sui mercati. La Borsa di Londra, come anche gli altri listini europei, festeggia lo scampato pericolo per la soft Brexit (sulla piazza azionaria britannica conta anche il fattore pound debole che favorisce i fatturati delle blue chips d'Oltre Manica).

Il Ftse 100, in particolare, apre a +0,7% e pochi minuti dopo l'avvio segna +0,9% a 7.519 punti. Positive anche Francoforte (+0,10%), Amsterdam (+0,19%) e Parigi (+0,36%). A Milano l'indice Ftse Mib segna +1%. Piazza Affari, messa da parte l'incertezza pre-elettorale, è trascinata dal settore bancario che è il più comprato, con denaro soprattutto su Ubi banca (+6,8%), Banco Bpm (+2%), Unicredit (+1,37%) e Intesa (+1,4%). Bene anche l'industria, con St (+1,75), Prysmian (+1,17%) e Cnh (+1,65%). In fondo al listino, c'è Campari (-1,97%). Sull'All Share, perde Rcs (-1,34%). 

L'andamento del London Stock Exchange non sta accusando dunque l'incertezza del risultato che potrebbe compensare negativamente qualsiasi effetto valuta positivo degli investitori azionari. Sul valutario, la sterlina è in ribasso, ai minimi da nove mesi sul dollaro. Il cambio dopo un minimo a 1,2694 sul biglietto verde ha recuperato sulle ricoperture salendo fino a 1,2790 per poi tornare a scendere in area 1,27. Stessa musica per il cambio contro euro, con la sterlina in caduta da 1,15 a 1,13. Anche qui sui minimi da fine settembre dello scorso anno. Pesano i risultati delle elezioni politiche dove il partito conservatore del premier uscente Theresa May resta il maggiore gruppo a Westminster ma senza avere la maggioranza. Il che significa rischio ingovernabilità (non è escluso che fra meno di un anno si posssa tornare ad elezioni) e poco potere negoziale nei confronti dell'Europa nella trattativa per la Brexit.

L'elezione di ieri ha però aggiunto incertezza ai negoziati. Dunque il cable si è indebolito proprio in ragione di una tipica di situazione da "hung parliament", come dicono i britannici, cioè di un parlamento "appeso".Con il risultato definitivo di questa mattina, la Bbc ha previsto che i Conservatori avrebbero preso 318 seggi. 

Il risultato delle elezioni in Gran Bretagna pesa sul mercato dei titoli di stato di sua Maestà. Il mercato del reddito fisso dell'Union Jack si muove in contro tendenza rispetto all'andamento degli altri mercati obbligazionari europei: nel Regno Unito tassi in salita, nel resto d'Europa tassi in discesa. Questa mattina il rendimento del Gilt decennale è salito a 1,039% a 1,062% bruciando i progressi di questa settimana quando, lo scorso mercoledì, il rendimento era sceso allo 0,98%.

I Conservatori, in quanto partito di maggioranza, cercheranno probabilmente di formare una nuova amministrazione o sotto forma di coalizione formale con un altro partito, o affidandosi ad altri schieramenti, votando a favore delle loro politiche. Ma se i Conservatori non riusciranno a costruire una maggioranza abbastanza grande, il partito Laburista potrebbe essere chiamato a governare. Entrambi i partiti potrebbero potenzialmente attingere a diverse liste di centro e di centro-sinistra per costruire un'alleanza parlamentare, come il Partito Nazionale Scozzese e i Liberaldemocratici. Questi ultimi vogliono un secondo referendum, mentre lo Snp, pro-UE, vuole far parte delle negoziazioni con l'Unione per mantenere la Scozia all'interno del mercato unico.

(Segue...)

Tags:
voto regno unitoreazione mercati voto regnbo unitogran bretagnasterlinaborsa di londratheresa mayjeremy corbyn
Loading...
in vetrina
Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

Previsioni meteo: da lunedì nuova fiammata africana, punte massime fino a 38°C

i più visti
in evidenza
Smart working, soft skills Ripensare il lavoro post-Covid

Il rigoletto

Smart working, soft skills
Ripensare il lavoro post-Covid


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive

Citroen Berlingo, la soluzione ideale per le vacanze estive


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.