A- A+
Spettacoli
Asia Argento accusa di stupro Harvey Weinstein. ASIA ARGENTO STUPRO CHOC
Foto Instagram

Asia Argento accusa di stupro Harvey Weinstein - la storia dello stupro

Asia Argento è stata una della vittime di stupro del produttore cinematografico di Hollywood Harvey Weinstein, licenziato dalla società che porta il suo nome a seguito dello scandalo sulle violenze sessuali nei confronti di attrici e collaboratrici esploso con un articolo New York Times. Lo scrive il New Yorker, che ha raccolto la testimonianza dell'attrice italiana, insieme a quella di altre donne, in un lungo articolo. Si tratta della prima volta che Argento parla pubblicamente di questo episodio, avvenuto a Parigi nel 1997, quando aveva 21 anni ed era stata invitata a una festa della casa di produzione Miramax.

Asia Argento accusa di stupro Harvey Weinstein - Asia Argento obbligata a subire sesso orale

Secondo quanto ha dichiarato Asia Argento al New Yorker, Weinstein l'ha obbligata a subire del sesso orale. L'attrice sostiene di non aver mai raccontato questo episodio per paura di ritorsioni.

Asia Argento accusa di stupro Harvey Weinstein - Il motivo per cui Asia non lo aveva mai raccontato

"Temevo che mi potesse distruggere. So che ha distrutto molte persone prima". "Questo è il motivo per cui questa storia - nel mio caso sono 20 ani, alcune sono molto più vecchie - non è mai venuta fuori", ha aggiunto Argento. "In una serie di colloqui lunghi e spesso emotivi, Argento mi ha detto che Weinstein la ha aggredita mentre lavoravano insieme", si legge nell'articolo del New Yorker. L'attrice ha interpretato il ruolo di Beatrice nel film "B. Monkey - Una donna da salvare", distribuito nel 1999 in America proprio da Miramax. Argento sostiene che nei cinque anni successivi ha avuto rapporti consensuali con il potente produttore, anche se sono stati "onanistici" e che si è sentita in colpa per anni per non aver mai raccontato questa storia.

Asia Argento accusa di stupro Harvey Weinstein - le strappò la gonna

Argento ha anche dichiarato al New Yorker che la sera dell'abuso, il produttore le chiese di fargli un massaggio e che lei accettò. Poi, lui l'ha strappato la gonna e aperto le gambe e praticato del sesso orale mentre lei continuava a dirgli di smettere. "Non si voleva fermare, è stato un incubo". L'attrice avrebbe voluto parlare con la polizia, ma poi, ha pensato che c'era un film in uscita e che il produttore aveva un team di avvocati potentissimo. Weinstein che ha lasciato Miramax nel 2005 per fondare la The Weinstein Company è stato licenziato l'8 di ottobre.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
asia argentoasia argento stuprostupro asia argentoasia argento stuprataharvey weinstein
in evidenza
Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

Scatti d'Affari

Premio Mario Unnia, la cerimonia a Palazzo Mezzanotte

i più visti
in vetrina
Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone

Madonna, foto 'audaci' a 63 anni: boom sui social per lady Veronica Ciccone


casa, immobiliare
motori
Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico

Alpine svela il nuovo crossover GT 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.