A- A+
Spettacoli
Hello Goodbye, Pablo Trincia: “Vi racconto le storie in aeroporto. Come quel signore che…”

Hello Goodbye, Pablo Trincia: “Vi racconto le storie in aeroporto. Come quel signore che…”

“Hello Goodbye è un programma che racconta storie in aeroporto. Storie di persone che partono o che attendono qualcuno agli arrivi. E’ stata una scoperta per me, perché sono abituato a viaggiare per il mondo, prendere aerei per raggiungere e raccontare storie. In questo caso invece erano le storie che mi passavano davanti: e la bravura in questo caso stava nel doverle acchiappare e valorizzarle in quei pochi minuti che avevamo a disposizione”, spiega Pablo Trincia ad Affaritaliani.it

Le storie di Hello Goodbbye... "sono tutte molto forti sia dal punto di vista dei contenuti che sotto l'aspetto emotivo. Ce n’è stata in particolare una molto forte: un signore - una sera - con il suo cagnolino, aspettava agli arrivi la figlia della sua compagna, che purtroppo aveva avuto un ictus. Era in attesa di questa ragazza, in arrivo da Londra, per portarla all’ospedale. E’ stato un momento molto intenso, emotivamente parlando, perché quest'uomo – una persona squisita – ci ha raccontato tutte le sue paure, le debolezze e i timori. E si è aperto in un modo che veramente non pensavo".

 

HELLO GOODBYE CONDOTTO DA PABLO TRINCIA DAL 6 APRILE OGNI VENERDÌ ALLE 22:40 SU REAL TIME        

Pablo Trincia ci conduce nel “non luogo” per eccellenza, l’aeroporto. Dal 6 aprile ogni venerdì alle 22:40 arriva su Real Time “HELLO GOODBYE”.

Il set è l’aeroporto milanese di Malpensa e qui Trincia ascolta e “raccoglie” le emozioni, le gioie, le paure, le speranze di chi aspetta, arriva o è in partenza. Giovani che hanno deciso di cercare fortuna all'estero, persone che si raggiungono o si dividono per sempre, genitori che salutano figli in partenza per un altro continente, emigrati che tornano nella terra natia ad abbracciare i propri cari, passeggeri al centro di partenze dolorose o di arrivi tanto attesi...

Oltre 50 storie saranno raccontate: l'arrivo di due spose dal Sudan già vestite e truccate per la cerimonia; una mamma che arriva dal Centro America per la battaglia più difficile del figlio, in un letto di ospedale; una squadra di ginnastica che si allena ai gate; coppie di ballerini che ingannano il tempo d'attesa con un giro di valzer; un’orchestra in partenza per la Cina. E, citando Prevert, tantissimi ragazzi, e meno ragazzi, che si amano.

“HELLO GOODBYE” (5 episodi da 60’) è un format originale Warner prodotto dalla DUEB di Luna Berlusconi per Discovery Italia. Capoprogetto Alessandra Torre, scritto da Giovanni Bagnari e Francesco Di Giorgio, con la regia di Francesco Di Giorgio. Produttore esecutivo DUEB, Paolo Urbani. Produttore esecutivo Discovery Italia, Silvia Vigano.

Su DPLAY.com, il servizio OTT di Discovery Italia, sarà possibile vedere tutte le puntate di prima serata e del daytime sempre e ovunque, attraverso differenti device e in modalità gratuita on demand. Real Time è visibile al Canale 31 del Digitale Terrestre, su Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31.

Tags:
hello goodbyepablo trinciareal time
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.