A- A+
Spettacoli
Ivan Cottini, modello con la SLA benedetto dal Papa e Cavaliere per Mattarella

Ivan Cottini, 34enne di Urbania, nelle Marche, è Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana, premiato dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Prima di ciò, era stato benedetto dal Papa assieme alla figlioletta Viola, piccolo e autentico miracolo di  amore e abnegazione verso il prossimo.

Ivan Cottini è un modello marchigiano affetto da una gravissima forma di sclerosi multipla che lo debilita progressivamente e invalida il suo corpo sinuoso, e che non si è mai arreso continuando a lottare e soprattutto a sensibilizzare il prossimo sulla malattia che lo ha colpito. Da modello, dunque, si è trasformato in "modello" in senso lato, in esempio per gli altri, attirando perfino l'attenzione della più alta carica dello Stato e dello stesso Pontefice.

L'esemplare Ivan ha deciso in primis di opporsi alla malattia debilitante lasciando con enormi sforzi la carrozzina e mettendosi a ballare (primo malato di SLA al mondo a dedicarsi alla danza) Ha sfidato a nuoto Filippo Magnini, ai rigori l'ex calciatore del Milan Massimo Ambrosini e ha partecipato a tornei di tennis. Dopodiché è salito sul ring in carrozzina a tirare di boxe, ha partecipato alla maratona Telethon di nuoto, e ogni pomeriggio dopo le terapie mediche mattutine si allena con la madre e la figlioletta Viola di tre anni (per concepire la quale egli ha sospeso le cure salvavita, mettendo a rischio la propria salute già compromessa).

Ivan fa inoltre il giro delle scuole marchigiane per sensibilizzare gli studenti sul proprio esempio di malato che non si arrende, e si è dedicato socialmente alla realizzazione di un progetto che veda il trasporto dei malati in compagnia di volontari per non gravare e pesare sui nuclei familiari. In tutto questo non ha rinunciato al suo antico mestiere, e ha posato nudo per beneficenza al fine di dimostrare al mondo intero "che si può essere belli, protagonisti e registi della propria vita anche se malati e condannati".  

Ultimo - encomiabile - progetto in ordine di tempo, un calendario in stile fiabesco dal tittolo "Tutto l'amore di un padre", che lo vedrà posare accanto alla figlia e che uscirà nel 2019 (il suo ultimo lavoro da modello, dal momento che, purtroppo, il suo corpo è sempre piu debilitato e affaticato). Un regalo alla piccola Viola ma anche a molti bambini meno fortunati nell'ambito del progetto Gena Zare, nato cinque anni fa per promuovere la scolarizzazione in Etiopia. Il ricavato del calendario andrà a finanziare una struttura per piccoli disabili a Sud di Addis Abeba. Ennesima tappa di una vita ormai incentrata sull'amore per il prossimo, da parte dell'uomo che ha definito la propria disabilità il suo vero punto di forza. 

Tags:
ivan cottinisclerosi multiplapapa benedetto xvipapa bergogliosergio mattarella
in evidenza
Ludovica Pagani incanta Cannes Forme mozzafiato e abito Missoni

Il suo look infiamma la Croisette: FOTO

Ludovica Pagani incanta Cannes
Forme mozzafiato e abito Missoni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.