A- A+
Spettacoli
Kevin Spacey risarcirà House of Cards: "31 mln per aver danneggiato la serie"

House of cards, i produttori hanno dovuto licenziare Spacey per la sua condotta sessuale, interrompere la sesta stagione e riscriverla perdendo decine di milioni di euro

Kevin Spacey e le sue società di produzione dovranno pagare ai produttori di 'House of Cards' più di 30 milioni di dollari a causa delle perdite causate dal suo licenziamento per cattiva condotta sessuale. Un documento depositato presso la Corte Superiore di Los Angeles che richiede l'approvazione della sentenza da parte di un giudice ha affermato che l'attore ha violato le richieste di comportamento professionale del suo contratto.

Mrc, lo studio dietro 'House of Cards', ha dovuto licenziare Spacey, interrompere la produzione della sesta stagione dello show, riscriverla per rimuovere il personaggio centrale di Spacey e accorciarla da 13 a otto episodi per rispettare le scadenze, perdendo così decine di milioni.

La sentenza è arrivata dopo una battaglia legale durata oltre tre anni e un'udienza probatoria di otto giorni tenuta segreta al pubblico, insieme al resto della controversia. La carriera del 62enne vincitore dell'Oscar si è bruscamente interrotta alla fine del 2017, quando l'attore Anthony Rapp accusò Spacey di avergli fatto delle avance sessuali quando lui aveva 14 anni, negli anni '80. Spacey rilasciò una dichiarazione dicendo che non ricordava l'incontro e scusandosi. Successivamente altri uomini hanno accusato di molestie Spacey. Alcuni, incluso Rapp, hanno intentato azioni legali. 
 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    house of cardskevin spacey
    in evidenza
    Usa, i Maneskin incantano ancora Show al Saturday Night Live

    Il programma più seguito negli States

    Usa, i Maneskin incantano ancora
    Show al Saturday Night Live

    i più visti
    in vetrina
    Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

    Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO


    casa, immobiliare
    motori
    Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

    Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.