A- A+
Spettacoli
Lo chiamavano Jeeg Robot, esordio top al box office

Lo chiamavano Jeeg Robot di Gabriele Mainetti  ha registrato un ottimo risultato nel primo week-end di uscita, confermando le aspettative di tutti.

Con oltre 3.000€ si posiziona al primo posto tra le novità della settimana per media copia.

Applaudito in tutta Italia, il film incontra nelle sale il favore del pubblico e della critica che lo accolse con calore alla Festa del cinema di Roma lo scorso ottobre.

Lo chiamavano Jeeg Robot costituisce un unicum nella produzione cinematografica italiana, un esperimento vincente che attira l’attenzione degli addetti ai lavori ma che, soprattutto, conferma la possibilità di un cinema italiano diverso. Un cinema nuovo molto atteso dal pubblico, come dimostrano questi primi, ottimi numeri al box office.

Quasi 800.000 euro di incasso e oltre 110.00 spettatori per l’opera prima di Gabriele Mainetti che ci auguriamo possa proseguire così bene grazie al passaparola positivo che già si sta diffondendo. 

 

Tags:
lo chiamavano jeeg robotbox office
in evidenza
Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!

La kermesse a Ceglie dal 26 al 28 agosto - Il programma

Autunno freddo (senza gas) e quindi caldo (come negli anni '70)? Scoprilo alla Piazza di Affari!


in vetrina
Scatti d'Affari Scali ferroviari, quasi ultimati i lavori per la stazione Tibaldi a Milano

Scatti d'Affari
Scali ferroviari, quasi ultimati i lavori per la stazione Tibaldi a Milano


casa, immobiliare
motori
 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire

 Nuova Porsche 911 GT3 RS, nata per stupire


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.