A- A+
Spettacoli
Mediaset, Barbara D'Urso non lascia (alla Ventura) ma raddoppia: prime time
Barbara D'Urso (Instagram)

Molti nemici, molto onore. Vero, ma per tutti quelli che nelle ultime settimane (da Enzo Iacchetti a Paolo Bonolis passando per Alba Parietti, tanto per citarne solo tre) si sono dilettati nel tiro a Barbara D'Urso, la notizia che Affaritaliani.it vi anticipa sarà un autentico colpo a sorpresa: la conduttrice regina di ascolti con Pomeriggio 5 e Domenica live é stata già riconfermata proprio in queste ore al timone dei suoi 2 programmi con la possibilitå - questa tutta da perfezionare - di aggiungere al menü una nuova prima serata nel 2018.

Voi direte, ma dov'è la novità? Eh no, l'indiscrezione raccolta da noi ai piani altissimi di Mediaset, é tutt'altro che scontata perchē a puntare esplicitamente su una delle poltrone di Barbara (quella domenicale) non era una conduttrice qualsiasi, bensì una fuoriclasse del calibro di Simona Ventura. Anche se in passato (quando lavoravamo entrambe nella Rai due di Massimo Liofredi) i miei personali rapporti con Simona non sono stati idilliaci, per onestà intellettuale, devo ammettere che il rimettersi in gioco della ex signora dell'Isola dei famosi targata Rai - prima come naufraga nella precedente edizione del reality, poi come conduttrice del fortunato Selfie prodotto dalla Fascino di Maria de Filippi per la prima serata di Canale 5- é stata una mossa davvero vincente.

Forte dello share di Selfie (ma anche delle ospitate, basta citare il record fatto dalla Ventura nell'Intervista-verità a Maurizio Costanzo), Simona ē destinata ad essere un jolly nella futura partita a scacchi sui palinsesti 2017/2018 del Biscione. Qualcuno aveva pensato a lei come conduttrice di Domenica live oltre che di Striscia la notizia, ferma restando la seconda edizione del programma di Fascino. Ma se Antonio Ricci non disdegna l'ipotesi di affidare un "giro" di conduzione a Simona, la Domenica non si tocca. Alla D'Urso é stata ribadita la fiducia incondizionata del vertice del Biscione che la rivuole sia al pomeriggio che nel contenitore domenicale, una sorta di spin off arricchito da storie e protagonisti del day time di Canale 5.

Piersilvio Berlusconi, sostiene uno dei più stretti collaboratori del leader di Mediaset, ha grandissima stima della D'Urso che porta ascolti pubblicità a costi sostanzialmente contenuti. Inoltre, Barbara é un vero soldato in casa Mediaset: vive praticamente a Cologno Monzese dove non ha un semplice camerino ma una vera e propria dependânce. Si alza prestissimo, partecipa a tutte le riunioni decidendo con il suo autore Ivan Roncalli (uno dei più quotati sul mercato) scalette o contributi esterni. All'inizio della sua avventura, nel settembre 2008 Barbara ha condotto per un mese con Claudio Brachino che oggi è il potente direttore di Videonews, la testata giornalistica a cui fa capo Pomeriggio 5. Chi l'aveva criticata, dunque, se ne faccia una ragione: Barbara D'Urso resta al suo posto anzi fa tris con la eventuale prima serata mentre per la Ventura sono pronti altri grossi progetti targati Mediaset.

Ma chi era stato a criticare la regina del day time del Biscione? Ricordiamolo insieme. Qualche giorno fa Enzo Iacchetti, il conduttore del tg satirico "Striscia la Notizia", nel corso d un'intervista a "Il Fatto Quotidiano" aveva usato parole molto forti nei confronti della conduttrice di "Pomeriggio Cinque". Il compagno d'avventure di Ezio Greggio ha detto la sua sul modo di gestire lo show da parte della D'Urso. Durante l'intervista, infatti, Iacchetti ha affermato che sarebbe ora di dare maggiore spazio ai giovani volti nuovi in tv, a parte Barbara. Dopodiché, il conduttore lombardo ha rincarato la dose ed ha svelato che "Carmelita" sarà in televisione fino alla bellezza di 150 anni perché, a suo parere, qualcosa l'ha capito.

La conduttrice di "Domenica Live" si è resa conto che una numerosa fetta del pubblico italiano vuole vedere nel piccolo schermo solo programmi che mostrano tutti i colori della cronaca ma soprattutto il "nero", ha sorprendentemente dichiarato Enzo.  Iacchetti ha affermato - con una battuta assai caustica - che "Barbarella" porterebbe nei suoi programmi anche il mostro di Dusseldorf pur di fare share.  E lo sfogo del conduttore di "Striscia la Notizia" non è un caso isolato perchē qualche settimana fa anche l'ex showgirl Alba Parietti aveva usato toni pesanti nei confronti della conduttrice partenopea. Non è stato da meno Paolo Bonolis, che nel corso di un siparietto con Luca Laurenti, travestito da Barbara D'Urso, ha lanciato una serie di frecciatine alla sua collega Mediaset. Ma la D'Urso, che non ē donna vendicativa, ci ride su facendo sapere, attraverso chi le sta quotidianamente vicino, che tutto questo fa parte del gioco. Bisogna sdrammatizzare senza prendersi troppo sul serio. Siamo d'accordo soprattutto quando si ha- come lei- l'azienda ed il pubblico dalla propria parte. Avanti Barbara alla riscossa, il tuo décolleté trionferå ancora. Brava.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mediasetbarbara d'ursobarbara d'urso prime timebarbara d'urso domenica livebarbara d'urso pomeriggio 5
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.