A- A+
Spettacoli
Movimento per la musica: "Siamo al paradosso. Tv e giornali danno spazio ai gilet arancioni. Della crisi dei musicisti non gliene importa niente"
Fabrizio Venturi

Il Movimento per la Musica "rivendica pacificamente i diritti dei musicisti, i quali stanno affrontando un momento drammatico a causa della pandemia da Covid-19,  che li ha costretti a fermarsi. L'estate è per essi  una stagione importante dal punto di vista lavorativo, in quanto nelle piazze delle città si svolgono spettacoli e concerti che danno lavoro non solo ad essi, ma anche a cantanti, fonici e ad organizzatori di eventi. Purtroppo, tutto è stato annullato". 

Il Movimento per la Musica spiega di aver scritto "una lettera aperta al Ministro Dario Franceschini chiedendogli di incontrare  una sua delegazione per individuare insieme  soluzioni adeguate  al fine di scongiurare una crisi economica, senza pari,  per  i musicisti e gli operatori della musica. Pochi i giornali hanno pubblicato il grido di dolore dei musicisti. Hanno preferito parlare dei gilet arancioni che hanno manifestato contro il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: evidentemente i giornali e le televisioni preferiscono la violenza, la rissa e non i messaggi pacifici come quello del Movimento per la Musica. Siamo al paradosso.  La comunicazione in Italia, purtroppo, segue la rissa, il sangue, la violenza fisica e verbale e questo a noi dispiace". 

Commenti
    Tags:
    movimento per la musica
    in evidenza
    Carolina Stramare va in gol L'ex Miss Italia sfida Diletta

    Calcio e tv... bollente

    Carolina Stramare va in gol
    L'ex Miss Italia sfida Diletta

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid

    Renault: restyling per Megane berlina ora disponibile anche Plug-in Hybrid


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.