A- A+
Esteri
Amazon manda in discarica migliaia di prodotti nuovi invenduti?
(fonte  pixerpay)

Amazon distrugge regolarmente decine di migliaia di prodotti mandandoli in discarica per risparmiare sui ‘resi’?

Circola in rete un filmato che sembra proprio accertare questa policy che non sembra propriamente ne green ne sostenibile.

Un servizio di ITV News girato in Scozia, 4’:20” da seguire con attenzione.

Il network sostiene di aver avuto le prove da un dipendente di Amazon che rimane anonimo. I filmati però sembrano molto convincenti e sembrano parlare da soli. Prodotti elettronici nuovi, compresi televisori, perfettamente funzionanti. Libri. Asciugacapelli. Posate. Scatole e scatole di prodotti nuovi al macero Perché distruggerli? Perché quando un prodotto non ha più mercato costa meno mandarlo in discarica che restituirlo a chi lo ha costruito, parrebbe la spiegazione. Succede sono in Scozia?

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    amazondiscaricarifiuti
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza

    Luce e Gas, passaggio al Mercato Libero. Abbassalebollette fa chiarezza


    casa, immobiliare
    motori
    L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green

    L'80% degli automobilisti europei vogliono passare al Green


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.