A- A+
Esteri
Ariston, Mosca: "Nostra risposta ad azioni ostili". Roma: "Forte disappunto"
Alexey Paramonov

Caso Ariston, Mosca: "Nostra risposta ad azioni ostili". La Farnesina convoca l'ambasciatore russo: "Forte disappunto"

La Farnesina ha chiesto all'ambasciatore russo Paramonov di ritirare la misura del trasferimento temporaneo della filiale della multinazionale italiana Ariston a Gazprom, disposto dal Cremlino.

Il segretario generale del ministero degli Esteri ha espresso al riguardo "il forte disappunto del governo italiano" sulla misura che riguarda Ariston Thermo Rus, in amministrazione temporanea a Gazprom. Ma il diplomatico ha difeso le decisioni di Mosca aggiungendo che "la responsabilità per le conseguenze negative delle relazioni commerciali ed economiche" tra i due Paesi "ricade interamente sulle autorità italiane".

L'ambasciatore russo Paramonov, scrive infatti l'ambasciata russa, ha fornito "spiegazioni esaurienti sulla legalità e fondatezza delle decisioni prese" e "ha ricordato agli interlocutori che Mosca ha sempre attribuito particolare importanza alle proficue e reciprocamente vantaggiose relazioni commerciali ed economiche con l'Italia". Perciò, conclude la missione diplomatica di Mosca, "la responsabilità per le conseguenze negative del loro deterioramento ricade interamente sulle autorità italiane che hanno sacrificato i reali interessi nazionali per partecipare a sterili e pericolose avventure anti-russe".

LEGGI ANCHE: Putin nazionalizza le imprese straniere. Dopo Bosch anche l'italiana Ariston






in evidenza
Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor

L'accusa di tradimento è stata la mazzata finale

Fini-Tulliani, il matrimonio è finito: tutta colpa della casa di Montecarlo. Rumor


in vetrina
Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api

Il miele italiano sta scomparendo: il clima pazzo manda in crisi le api


motori
La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

La nuova CUPRA Formentor: l’evoluzione del successo nel segmento SUV coupé

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.