A- A+
Esteri
Bambola decapitata su Twitter. Bimbo mima l'uccisione di Foley

Foto choc sul famoso social network. Una bambola vestita di arancione, come l’americano James Foley prima di essere decapitato, appare prima tutta intera, nelle mani di un uomo vestito di nero, volto coperto, un pugnale nella mano sinistra. Poi la stessa bambola ha la testa mozzata. Sullo sfondo, in entrambi i casi, la bandiera nera dello Stato islamico.

Secondo il sito del Daily Mail, le fotografie sono state pubblicate sul profilo Twitter di un account integralista chiamato 'Tempo per il Califfato' 3.500 follower venerdì scorso con il seguente, inquientante messaggio: "Insegnate ai vostri bambini a tagliare i colli, domani ci potrebbero essere molte teste marce".

L'ULTIMA LETTERA DI FOLEY -  I genitori del giornalista statunitense James Foley hanno pubblicato una lettera che, secondo loro, il figlio avrebbe scritto mentre era tenuto prigioniero e poi affidato alla memoria di un altro ostaggio che stava per essere liberato, che l'ha poi riferita alla famiglia del ragazzo.

Nella lettera, che è stata pubblicata su una pagina Facebook chiamata 'Trova James Foley', il giornalista descrive la sua vita con altri 17 ostaggi, con i quali passava il tempo discutendo di film, sport, curiosità e giocando con rifiuti trovati in cella. Foley ricorda poi anche la sua famiglia con particolare riferimento al rapporto con i fratelli. I genitori hanno invitato tutti a offrire una donazione per un fondo intitolato al reporter per mantenerne vivo il ricordo.

 

 

Tags:
bamboladecapitatatwitter

i più visti

casa, immobiliare
motori
Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar

Nissan svela il nuovo veicolo commerciale leggero Townstar


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.