A- A+
Esteri
Biden, ennesima gaffe: "Mio zio mangiato dai cannibali". Imbarazzo negli Usa
biden con gelato

 

Gaffe Biden: "Mio zio mangiato dai cannibali in Papua Nuova Guinea"

Ennesima gaffe per il presidente degli Stati Uniti. Una battuta di Joe Biden sullo "zio Bosie" che "potrebbe esser stato mangiato dai cannibali" durante la seconda guerra mondiale ha messo in imbarazzo la Casa Bianca. "Non trovarono mai il corpo forse perchè lì, in quella parte della Nuova Guinea c'erano all'epoca tanti cannibali", aveva detto il presidente degli Stati Uniti durante un comizio elettorale a Pittsburgh in Pennsylvania.

LEGGI ANCHE: Gaffe di Biden: confonde Gaza con l'Ucraina. E Meloni alza gli occhi al cielo

Biden parlava dello zio, il tenente Ambrose Finnegan il cui monomotore da ricognizione precipitò durante la guerra. Secondo i dati ufficiali però l'episodio fu dovuto a un guasto al motore e il velivolo non precipitò in Nuova Guinea ma nel Pacifico. Le affermazioni di Biden sono state accolte con imbarazzo a Papua Nuova Guinea in un momento in cui gli Stati Uniti stanno cercando di rafforzare i legami con il Paese per contrastare l'influenza cinese nel Pacifico.

La gaffe arriva in un momento in cui Stati Uniti e Papua Nuova Guinea stanno cercando di rinsaldare i legami in un’area che si trova sotto l’influenza della Cina, sottolinea Repubblica. "Noi - ha commentato Michael Kabuni, docente di scienze politiche all’Università di Papua Nuova Guinea - siamo un popolo orgoglioso. Troviamo questo tipo di definizione molto offensivo. Non perché non ci siano stati casi di cannibalismo, questo lo sappiamo, ma perché è stato citato fuori contesto".






in evidenza
Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo

L'annuncio a sorpresa

Dopo l'addio alla Rai, nuova vita a La7: Giovanna Botteri alla corte di Cairo


in vetrina
Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn

Netflix, non solo serie tv e film: ora lancia la sua linea di pop corn


motori
Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Audi RS 3: nuovo record al Nürburgring

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.