A- A+
Esteri
Biden, “non è giusto” e “basta, basta, basta” verso Navalny e contro le armi
Joe Biden  (fonte Lapresse )

Due sono le forti parole che Joe Biden ha, in questi giorni, lanciato ai media: “Non è giusto” e “basta, basta, basta”. Il “Non è giusto” è riferito alle tristi notizie che arrivano dalla Russia dove, secondo quanto detto dal suo portavoce, Alexei Anatolievich Navalny il più importante oppositore politico di Vladimir Putin, avvocato e attivista anzi corruzione , sta morendo in carcere per lo sciopero della fame.

Il”Basta, basta, basta” è rivolto alla vendita di armi dopo l’ennesima sparatoria che ha insanguinato il paese. “E’ ora di frenare la seconda epidemia del paese, quella della violenza armata, una vergogna nazionale. Basta pregare i morti, è ora di agire”. Troppe sono state le morti per sparatorie “random” in tutto il paese per non attivare l’Amministrazione di Joe Biden e il presidente in prima persona nella ricerca di una legge che fermi la strage continua.

Per il dissidente russo, al momento non sembra si possa far nulla, se non invocare una visita medica indipendente.Purtroppo dal Cremlino non viene realmente dato sapere quali siano le sue vere condizioni mentre per le armi Biden è già partito all’attacco.

Qualcosa invece si puo' fare da subito per le armi. Nelle nuove misure contro le armi  (sebbene limitate), è stato richiesto un maggiore controllo sulla vendita vendita di kit per fabbricare armi a casa prive del numero di serie. Mentre, il progetto più forte , quello sulle armi d’assalto, è ancora bloccato al Congresso dai repubblicani. Il progetto è fermo ma non l’escalation di violenza.

(Segue...)

Commenti
    Tags:
    bidennavalnyarmiputincremlinoviolenza





    in evidenza
    Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"

    La kermesse pugliese che apre la stagione "Borgo in Fiore"

    Oscar del Libro 2024, Perrino: "Ho fondato affaritaliani.it perché non sopportavo più le mani della finanza sui giornali"

    
    in vetrina
    Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo

    Canalis e Masolin, la strana coppia sul piccolo schermo


    motori
    Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

    Bosch lancia il progetto RUMBA: innovazione negli interni dei veicoli autonomi

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.