A- A+
Esteri
Brasile: respinto ricorso, Corte Suprema apre porte carcere Lula

Brasile: respinto ricorso, Corte Suprema apre porte carcere Lula

La Corte Suprema brasiliana ha respinto l'appello dell'ex presidente Inacio Lula da Silva contro il suo ingresso in carcere dopo la condanna a 12 anni per corruzione. La Corte ha deciso dopo una seduta-maratona, con uno stretto margine di voti, sei voti contro cinque. Ed ora, quello che per anni e' stato uno dei leader piu' popolari del pianeta,  e' a un passo dal carcere.

L'ex presidente brasiliano sarebbe "tranquillo":  secondo chi gli e' vicino, il carismatico leader del sindacato metalmeccanici brasiliano, nelle ultime ore non ha prestato troppa attenzione alla sentenza della Corte Suprema, e anzi ha persino commentato lo straordinario gol di Cristiano Ronaldo nella partita contro la Juventus. Questa almeno la versione "ufficiale". Ma chi lo ha incontrato dice di non averlo mai visto cosi' "provato" da quando mori' la moglie, Marisa Leticia.

Tags:
brasilelulalula corte supremalula carcere
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.