A- A+
Esteri
Conte vede Trump negli Usa: patto sulla Libia (per arginare Macron)

Sarà accolto alla Casa Bianca alle 12 (le 18 in Italia) il premier italiano Giuseppe Conte, volato a Washington per incontrare il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Una missione nata "per intensificare la cooperazione tra i due Paesi nell'ottica della crescita economica di entrambi" e che vede sul tavolo diversi temi caldi, da quello su migranti e Libia alle sanzioni alla Russia, passando per i dazi commerciali.

La visita arriva dopo il primo incontro avvenuto il 9 giugno in Canada, in occasione del G7, e a meno di due mesi dall'insediamento dell'esecutivo gialloverde. "Sarà un appuntamento molto importante - ha scritto ieri Conte su Facebook -. Non mancherò di aggiornarvi tempestivamente sugli sviluppi del nostro colloquio". Dopo la firma del Libro degli Ospiti nella Roosevelt Room, i due presidenti si sposteranno nello Studio Ovale per un faccia a faccia, al termine del quale seguirà il bilaterale allargato alle rispettive delegazioni. Alle 14 è prevista una conferenza stampa. Poi Conte si recherà all'Ambasciata d'Italia per un saluto al personale.

Tra le richieste di Conte, la più importante sarà una "cabina di regia permanente per il Mediterraneo" tra Usa e Italia, per unire le forze contro il terrorismo e rafforzare la sicurezza nell’area. Conte chiederà esplicitamente a Trump di legittimare l’Italia come "interlocutore privilegiato" degli americani sulla Libia e punto di riferimento in Europa. Una partita che si gioca sulla sfida con la Francia dell’attivissimo Emmanuel Macron, deciso a portare i libici alle urne il 10 dicembre, come stabilito durante il vertice di primavera a Parigi, nel pieno del vuoto di potere post-elettorale a Roma, come scrive La Stampa. E’ anche e soprattutto per contrastare le mire geopolitiche del presidente francese e per neutralizzare i risultati di quel summit, che Conte chiederà di formalizzare questo ruolo dell’Italia attraverso l’appoggio dell’amministrazione Trump alla Conferenza sulla Libia che si terrà nel nostro Paes.

ITALIA-USA: W. POST, CONTE DA TRUMP, RARO ESEMPIO COOPERAZIONE TRANSATLANTICA

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump "si prepara a incontrare il nuovo premier italiano in un momento di allineamento spirituale" fra i due Paesi ed i due leader. E' il titolo di un articolo che il "Washington Post" dedica all'incontro di domani alla Casa Bianca tra Trump e Giuseppe Conte, un professore di diritto "meno spavaldo e con meno potere di altri leader stranieri che sono riusciti a ottenere l'ammirazione del presidente americano, come Vladimir Putin e Xi Jinping". Ma, sottolinea il giornale, "Conte guida un governo che è tutt'altro che di basso profilo, composto da forze anti-establishment che stanno chiudendo le porte ai migranti, mettendo in dubbio le regole di base del rapporto dell'Italia con l'Europa e sono in favore di un avvicinamento alla Russia". Il risultato è, secondo il "Washington Post", che "Conte e Trump hanno trovato un improbabile terreno comune e offrono un raro esempio di cooperazione transatlantica in un momento in cui altri governi dell'Europa occidentale guardano alla Casa Bianca con ansia e disappunto".
 

Tags:
conte trumpconte washington
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra

Una gamma completa per la nuova generazione di Opel Astra


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.