A- A+
Esteri
Denatalità in Cina: via libera al terzo figlio e si alza l'età pensionabile
Xi Jingping (Lapresse)

Per combattere il calo demografico, il Governo cinese ha intenzione di autorizzare le famiglie ad avere tre figli, superando il limite di due entrato in vigore nel 2015.

Dal 1979 al 2015 c’era invece il limite di un solo figlio per coppia, regola introdotta per una distribuzione più equa della ricchezza nazionale.

La svolta sul terzo figlio è stata anticipata dall’agenzia di stampa Xinhua, decisamente ben informata, essendo di proprietà del Governo.

La decisione segue di tre settimane il censimento riferito all’anno 2020, che evidenzia come la crescita della popolazione sia precipitata al 5,38%, il tasso più basso dagli anni Sessanta.

In conseguenza del calo delle nascite, la popolazione sta invecchiando: la percentuale degli Over 65 negli ultimi dieci anni è salita dall’8,87% all’attuale 13,5%.

Per gli stessi motivi, la Cina sta ridiscutendo dell’età pensionabile, che attualmente è fissata a 60 anni per gli uomini e a 55 per le donne

Commenti
    Tags:
    cinadenatalitàterzo figlio





    in evidenza
    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    Guarda le foto

    Affari in rete/ Emiliano, Decaro, Laforgia e Leccese nella copertina dei Beatles "Let it be"

    
    in vetrina
    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

    Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


    motori
    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Lexus alla Milano Design Week 2024: il futuro del design automobilistico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.