A- A+
Esteri
Elezioni Irlanda, coalizione di governo senza maggioranza

La coalizione di governo uscente in Irlanda sembra destinata a perdere la maggioranza necessaria per un secondo mandato. E' quanto risulta da un exit poll diffuso dell'emittente pubblica Rte. Il Fine Gael (Fg) del premier irlandese, Enda Kenny, e il Partito Laburista ottengono insieme 55 seggi, ben lontani dagli 80 necessari per la maggioranza in Parlamento. L'Fg e' in testa, ma con un appoggio minore del previsto. In pesante calo anche il Partito laburista, alleato dei conservatori nel governo di Dublino durante l'ultima legislatura. I due partiti rimangono dunque lontani da quella maggioranza assoluta nella Camera bassa (il Dail, 158 seggi), che gli aveva permesso di governare. Il che apre scenari di grande incertezza e la necessita' di complessi patti con partiti minoritari e i candidati indipendenti.

L'Fg ottiene il 24.8% dei voti (meno 11 punti rispetto al 2011), il Partito Laburista, il 7,4% (meno 12 punti). Fianna Gail (centro destra) ottiene il 21,8% dei voti (4,5 punti in piu') e la sinistra nazionalista del Sinn Fein il 16%, con un aumento di 6 punti percentuali. Il conteggio dei voti provenienti dalle 40 circoscrizioni irlandesi comincia oggi alle 10 ora italiana. Dato il complesso sistema elettorale irlandese, lo scrutinio procedera' con lentezza, pero' a meta' giornata cominceranno a conoscersi i risultati definitivi di alcune circoscrizioni. L'annuncio ufficiale dei risultati definitivi potrebbe arrivare domenica o anche la prossima settimana, se ci saranno ricorsi e nuovi riconteggi. Anche se l'Irlanda, con 4,6 milioni di abitanti, e' in testa ai risultati di crescita nell'Unione Europea (Pil a +7% nei primi nove mesi del 2015), gli anni della crisi economica hanno lasciato la bocca amara negli irlandesi. Sottolineando i buoni risultati economici, il premier uscente e la leader lburista, Joan Burton, si erano presentati al voto sostenendo che il governo di grande coalizione era l'unica opzione possibile per "stabilizzare" la crescita economica e proseguire il lavoro cominciato nel 2011. Un altro exit-poll, questa volta pubblicato dall'Irish Times, prevede che l'unica strada possibile per il governo sia un'alleanza tra l'Fg e il Fianna Gail, tradizionalmente acerrimi rivali che prima del voto avevano entrambi escluso la possibilita' di un'intesa.

Tags:
elezioni irlanda
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.