A- A+
Esteri
Hillary Clinton piace ai bookies. La sua vittoria è data a 2.10

È ufficialmente partita la corsa alle elezioni presidenziali americane che nel novembre 2016 decideranno chi sarà il successore di Barack Obama. Manca ancora più di un anno ma la discesa in campo ufficiale di Hillary Clinton, che ha confermato la sua candidatura al posto di 45° Presidente degli Stati Uniti proprio questo weekend, con un annuncio spinto in maniera molto aggressiva sui social network, ha subito scaldato il clima elettorale e fatto saltare i banchi degli scommettitori. Stanleybet non si tira naturalmente indietro ed è prontissima a offrire la sua tabella dei favoriti come futuri primi inquilini della Casa Bianca. E al primo posto balza proprio la Clinton, decisamente in vantaggio su tutti gli avversari.

L’ex segretario di Stato dell’amministrazione Obama è bancata a 2.10 dagli allibratori britannici, tenendo comodamente a distanza il primo inseguitore, Jeb Bush: il rampollo della dinastia di presidenti è quotato a 4.50. Alle spalle dell’ennesimo Bush che proverà a insediarsi a Washington, troviamo il senatore repubblicano della Florida Marco Rubio, il più giovane del lotto con i suoi 44 anni, e l’attuale governatore dello Stato del Wisconsin, il repubblicano Scott Kevin Walker, entrambi dati a 10.0. Ulteriormente distaccati, a 17.0, altri due esponenti del partito dell’”elefantino”: il senatore del Kentucky Rand Paul e l’attuale governatore dello Stato del New Jersey, Chris Christie.

La prima donna in classifica, dopo Hillary naturalmente, è Elizabeth Warren, senatrice democratica del Massachussets, la cui elezione pagherebbe 19.0 volte la posta. Si sale ancora, fino a quota 31.0, per trovare tre altri democratici di grande rilievo come l’attuale vicepresidente, Joe Biden, il governatore uscente del Maryland, Martin Joseph O’Malley, e il governatore in carica dello Stato di New York, Andrew Cuomo. Il senatore repubblicano Ted Cruz, dallo Stato del Texas, è poco dietro, a 34.0, mentre la terza e ultima donna, la senatrice del partito dell’”asinello” Kirsten Gillibrand, dello Stato di NY, è lontana a 41.0. Chiude la speciale lavagna presidenziale di Stanleybet Paul Davis Ryan, repubblicano, membro della Camera dei rappresentanti per lo Stato del Wisconsin, offerto a 51.0. I “bookie” di Liverpool bancano Altri nomi a 8.00.

Tags:
clintonhillarybookiespresidenzialiusabush
in evidenza
Iodio, non solo nell'aria di mare Come alimentarsi correttamente

La ricerca sfata i luoghi comuni

Iodio, non solo nell'aria di mare
Come alimentarsi correttamente

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”

Citroen protagonista alle “giornate europee del patrimonio”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.