A- A+
Esteri
Processo Trump, l'accusa. "Un satellite italiano ha trasferito voti a Biden"

Processo Trump, clamoroso retroscena su una telefonata a Roma

Al processo a carico di Trump negli Usa spunta l'Italia per un clamoroso retroscena che è stato svelato in tribunale nel corso del dibattimento sull'assalto a Capitol Hill del 6 gennaio 2021, subito dopo le elezioni negli Stati Uniti. In una video testimonianza trasmessa durante la seduta, l’ex segretario alla Difesa Christopher Miller ha rivelato che il capo dello staff di Donald Trump, Mark Meadows, gli chiese di chiamare l’addetto militare all’ambasciata Usa a Roma per trovare conferme all’ipotesi, poi rivelatasi infondata, di un trasferimento di voti da Trump a Joe Biden realizzato attraverso l’utilizzo di satelliti militari italiani. Richard Donogue, voce Attorney General, ha definito “follia” la storia.

L’ex presidente Donald Trump fece uno “sfacciato tentativo” di “usare il dipartimento Giustizia” per portare avanti il suo piano e ribaltare il risultato elettorale. Lo ha detto il presidente della commissione d’inchiesta della Camera che indaga sui fatti che portarono all’assalto al Campidoglio del 6 gennaio 2021. “Trump - ha dichiarato il democratico Bennie Thompson - non solo voleva che il dipartimento indagasse la storia delle frodi elettorali, voleva che lo aiutasse a legittimare le sue bugie, a parlare di corruzione senza avere prove”. “È stato - ha aggiunto - uno sfacciato tentativo di usare il dipartimento Giustizia per portare avanti l’agenda politica personale del presidente”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
donald trump





in evidenza
World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024

La “Pietà” di Gaza

World Press Photo, ecco la foto vincitrice del 2024


in vetrina
Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024

Fuorisalone, la guida di Affari agli eventi della Milano Design Week 2024


motori
DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

DS E-TENSE FE23 in Nero e Oro per l'E-Prix di Monaco

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.