A- A+
Esteri
Coree/ Pyongyang minaccia di invadere il Sud

La guerra di propaganda tra le due corre rischia di sfociare in qualcosa di piu' serio. Dopo il razzo lanciato da Pyongyang alle 15,52 locali (le 8,52 in Italia) contro un altoparlante che diffondeva slogan contro il Nord, che non ha causato alcun danno, al quale il Sud ha risposto a colpi di cannone e l'evacuazione della zona di Yeoncheon, ora Pyongyang torna a minacciare un intervento armato se Seul non interrompera' e smantellera entro 48 ore la rete di altoparlanti al confine. Lo ha riferito il ministero della Difesa di Seul secondo il quale dal comando delle truppe nordcoreane ha ricevuto una dichiarazione in cui ha definito la propaganda di Seul "una sfida di grandi dimensioni".

Atto ostile della Corea del Nord contro Seul. L'artiglieria di Pyongyang ha aperto il fuoco alle 16 locali (le 9 in Italia) contro un altoparlante che da giorni lanciava slogan e faceva propaganda contro il Nord nella sezione sudcoreana della frontiera 'demilitarizzata' tra i due Paesi. Lo riferisce l'agenzia Yonhap. Seul riferisce che ha aperto un indagine ma che non risultano feriti.

L'artiglieria di Seul ha risposto ai colpi sparati da quella di Pyongyang contro un altoparlante installato nella zona demilitarizzata che separa le due nazioni, che da giorni lanciava appelli contro il Nord. Seul ha risposto sparando "decine" di proiettili di artiglieria da 155 mm. Lo ha reso noto il ministero della Difesa ed "ora monitora da vicino l'attivita' dellle truppe nordcoreane".

Tags:
coreanordcorea
in evidenza
Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

Costume

Gregoraci lascia la casa di Briatore
Racconto in lacrime sui social

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Honda svela la nuovo generazione di HR-V

Honda svela la nuovo generazione di HR-V


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.