A- A+
Esteri
Serraj: "Italia partner principale. Dietro Haftar ci sono potenze straniere"

"Il vostro paese è stato da subito molto chiaro nell'indicare chi è l'aggressore e ci ha aiutato molto. Con voi abbiamo un raporto privilegiato, sia politico che economico, e crediamo possiate avere un ruolo importante per fermare l'aggressione" del generale Khalifa Haftar. Fayez Serraj, leader del governo di accordo nazionale libico, si esprime così in un'intervista al Tg1. "Eravamo vicini ad un accordo con la conferenza di Ghadames, ma c'è strato un attacco alla democrazia, un golpe. Questo ha mandato tutto all'aria. C'è ancora la speranza che i libici si siedano attorno ad un tavolo e trovino una soluzione alla crisi", aggiunge Serraj. "Non importa quanto durerà la guerra, ci siederemo attorno a un tavolo per discutere della pace".

"E' molto chiaro che si tratta di una guerra per procura, c'è un'interferenza negativa di potenze straniere e abbiamo le prove,. Chiediamo a questi paesi di fermarsi", afferma ancora Serraj. "Oggi in Libia ci sono 800mila migranti. Solo 15-20.000 sono nei centri di detenzione. In migliaia puntano all'Europa, soprattutto ora e aumenteranno se la situazione peggiora", conclude.

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    serrajserraj haftarhaftar libiaintervista serraj tg1
    in evidenza
    CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    Corporate - Il giornale delle imprese

    CDP, ospitato FiCS a Roma
    Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

    i più visti
    in vetrina
    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari

    CDP, presentato il report sulla sostenibilità nei sistemi agroalimentari


    casa, immobiliare
    motori
    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici

    Stellantis lancia il nuovo Scudo e Ulysse anche 100% elettrici


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.