A- A+
Esteri
Telefonata Biden-Zelensky, Usa: "Bene apertura alla pace su principi Onu"

Guerra Russia Ucraina, Kiev parteciperà al vertice del G7 

"Ho appena parlato con il presidente Joseph Biden. Come sempre, siamo totalmente d'accordo sui nostri obiettivi. L'Ucraina parteciperà al vertice del G7 e abbiamo coordinato le nostre posizioni con l'America". Lo ha scritto su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky al termine della sua conversazione telefonica con il presidente degli Stati Uniti, aggiungendo che "mi ha fatto piacere sentire nella conversazione che la nostra formula di pace è stata percepita positivamente. E questo aggiunge ottimismo. Prima verranno implementati i punti dell'accordo, ha concluso, più forti saranno le garanzie di sicurezza dell'Ucraina e di tutti in Europa".

Guerra Ucraina, telefonata "fruttuosa" tra Biden e Zelensky 

Il presidente ucraino attraverso un tweet ha definito il colloquio con Biden "una fruttuosa conversazione", nella quale "ho espresso gratitudine per un altro pacchetto di sicurezza. Abbiamo discusso di ulteriore cooperazione in materia di difesa, protezione e manutenzione del nostro settore energetico. Posizioni coordinate alla vigilia del vertice online del #G7. La leadership americana resta salda!". 

In una nota la Casa Bianca a sua volta ha sottolineato come "gli Stati Uniti stiano dando la priorità agli sforzi per rafforzare la difesa aerea dell'Ucraina attraverso la nostra assistenza alla sicurezza, compreso l'annuncio del 9 dicembre di 275 milioni di dollari in munizioni e attrezzature aggiuntive che includevano sistemi per contrastare l'uso russo di veicoli aerei senza pilota". 

Nella sua conversazione telefonica con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, Joe Biden "ha accolto con favore la dichiarata apertura del presidente Zelensky a una pace giusta basata sui principi fondamentali sanciti dalla Carta delle Nazioni Unite", ha riportato ancora la Casa Bianca sottolineando che Biden "ha ribadito l'impegno degli Stati Uniti a continuare a fornire all'Ucraina sicurezza, assistenza economica e umanitaria, ritenendo la Russia responsabile dei suoi crimini di guerra e atrocità e imponendo costi alla Russia per la sua aggressione".

Guerra Russia Ucraina, Kiev lancia missili su Melitopol, Donetsk e Crimea

Nel frattempo, molteplici esplosioni sono state segnalate nella città occupata dai russi di Melitopol, nel sud dell'Ucraina, nell'autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk e nell'annessa Crimea. Oltre agli attacchi missilistici a Melitopol, confermati da fonti sia russe che ucraine, e che hanno ucciso due persone e ferite 10, e colpito una chiesa occupata dalle forze russe, 20 missili hanno bersagliato la Repubblica popolare di Donetsk e la caserma di Sovietske, in Crimea.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
guerra ucrainajoe bidenzelensky





in evidenza
Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."

L'intervista sul Nove

Chiara Ferragni da Fazio: "Travolta dall'odio social. Con Fedez vera crisi, ma..."


in vetrina
Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


motori
RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

RAM Trucks & Pol Tarrés: avventure "Boundless"

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.