A- A+
Esteri
Thailandia, 11 bombe in località turistiche: 4 morti, 2 italiani feriti

Raffica di attacchi lungo le coste della ThailandiaLa serie di bombe esplose in varie localita' turistiche della Thailandia non sarebbe però collegata al terrorismo ma è "sabotaggio locale". "Non è un attacco terroristico. E' sabotaggio locale limitato ad alcune aree e province", ha detto il portavoce della polizia nazionale, Piyapan Pingmuang, ai giornalisti a Bangkok.Si pensa al separatismo islamico o a un atto politico L'ufficiale ha aggiunto che le esplosioni sono state in tutto 11 e hanno colpito cinque province meridionali. Nella maggior parte dei casi si e' trattato di duplici esplosioni: i morti sono 4.

Diverse erano state in precedenza le dichiarazioni di un altro portavoce della polizia, che aveva legato la serie di attentati coordinati alle azioni dei movimenti separatisti che operano generalmente nelle regioni del sud della Thailandia, a maggioranza musulmana. Inoltre il primo ministro Prayut Chan-O-Cha ha denunciato un tentativo di "creare caos e confusione". Le prime due esplosioni sono avvenute a Hua Hin, dove si trova il palazzo Klai Kangwon, residenza estiva della famiglia reale, alla vigilia dell'84mo compleanno della regina Sirikit e a meno di una settimana dall'anniversario dell'attentato che nel cuore del quartiere commerciale di Bangkok causo' 20 morti e piu' di 100 feriti.

Thailandia: attacchi a localita' turistiche,feriti 2 italiani  - Ci sono due italiani tra i 22 feriti nella raffica di attacchi che ha colpito localita' costiere della Thailandia. Lo ha confermato la Farnesina. Una doppia esplosione e' avvenuta in un resort turistico a Hua Hin, a sud di Bangkok, mentre altre esplosioni si sono verificate in altre tre localita', secondo quanto riferito dalla Bbc: 2 a Surat Thani, dove e' rimasta uccisa una persona, 2 nella nota localita' di Pukhet, dove al momento e' incerto il numero dei feriti, una a Trang, dove e' morta una persona. Si ha anche notizia di un altro ordigno disinnescato. Secondo quanto si e' appreso i due italiani feriti sono Lorenzo Minuti, 21 anni, e Andrea Tazzioli, 51 anni. Il primo e' stato portato al pronto soccorso ed e' stato già dimesso. Il secondo e' stato operato d'urgenza a causa di una scheggia che lo ha colpito alla schiena ma non sarebbe in con dizioni preoccupanti.  

Nelle due esplosioni a Hua Hin, 150 chilometri a sud di Bangkok, era morta una donna thailandese. Tra i feriti stranieri, oltre ai due italiani, ci sono quattro tedeschi, tre olandesi, e un austriaco. Le altre esplosioni si sono verificate a Surat Thani (circa 600 chilometri a sud di Bangkok), mentre, secondo quanto comunicato dall'unita' di crisi della Farnesina, deflagrazioni minori si sono verificate a Pukhet e Phang-nga. Le autorita' locali hanno elevato il livello di allerta per le forze di sicurezza, invitando a evitare assembramenti nei luoghi affollati, cerimonie pubbliche, e limitare gli spostamenti non necessari. Nessun problema per strade, trasporti e aeroporti. Un portavoce della polizia ha legato la serie di attentati coordinati alle azioni dei movimenti separatisti che operano generalmente nelle regioni del sud del Paese, a maggioranza musulmana. "Le bombe, detonate a distanza con un cellulare, sono dello stesso tipo di quelle di solito utilizzate dai ribelli nel sud", ha assicurato.  

Tags:
terrorismothailandia esplosioni in località turistica11 feriti1 morto
in evidenza
Paola Ferrari in gol, sulla barca "Niente filtri". Che bomba, foto

Sport

Paola Ferrari in gol, sulla barca
"Niente filtri". Che bomba, foto

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19

Jeep, RAM e FIAT insieme a (RED) per combattere AIDS e COVID-19


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.