A- A+
Esteri
Trump: "Reintegrare la Russia nel G8". Conte: d’accordo con Usa. Gelo Mosca
Foto LaPresse

"Alla Russia dovrebbe essere permesso di tornare nel G8", ha detto Donald Trump prima della partenza per il vertice del G7 del Canada. "Sono d'accordo - commenta il premier italiano Giuseppe Conte - con il presidente Trump: la Russia dovrebbe rientrare nel G8. E' nell'interesse di tutti". "La Russia si concentra su altri formati": così il portavoce di Putin, Dmitri Peskov, ha commentato dalla Cina le parole di Trump secondo cui alla Russia dovrebbe essere permesso di tornare nel G8. Lo riporta l'agenzia Ria Novosti.

MACRON GELA CONTE - "Gli europei si oppongono unanimi contro il ritorno della Russia" nel G7. E' quanto sottolinea l'Eliseo, in risposta alla proposta del presidente Usa Donald Trump, sostenuta dall'Italia.

"Non vedo l'ora di raddrizzare gli ingiusti accordi commerciali con i paesi del G7. Se non ci riusciamo, tanto meglio per noi!", ha aggiunto Trump a poche ore dall'inizio del vertice in Canada. "Gli Stati Uniti - ha evidenziato - hanno un enorme deficit commerciale con i Paesi del G7.

"Monta la rabbia al G7 in Canada": titola così il New York Times, sottolineando la 'guerra di parole' scatenata dal presidente Usa Donald Trump su Twitter rivolta contro Emmanuel Macron e Justin Trudeau.

"Raramente c'è stata - se mai - una così unanime e viscerale indignazione nei confronti di un presidente Usa da parte dei più importanti alleati, che per decenni hanno considerato il legame con il 'leader del mondo libero' come un paradigma della propria politica estera", scrive il quotidiano.

Arrivato in Canada, Macron aveva esordito su Twitter con una bordata rivolta a Trump: "Al presidente americano può non dispiacere rimanere isolato, ma nemmeno a noi dispiace firmare un accordo a 6 se necessario". Poco dopo, in conferenza stampa, Trudeau ha sottolineato "mostreremo al presidente Usa che le sue mosse inaccettabili stanno danneggiando i suoi stessi cittadini".

Quindi la raffica di tweet targati Trump: "Si dica per favore al primo ministro canadese Trudeau e al presidente francese Macron che loro fanno pagare agli Stati Uniti dazi enormi e creano barriere non-monetarie". Poi ha aggiunto, velatamente ironico "impaziente di vederli domani".

Quasi in contemporanea al primo tweet di Trump, ne seguiranno un altro paio, Macron scrive: "Le tensioni stanno aumentando ovunque. Questo G7 sarà impegnativo".

I media statunitensi sottolineano che l'annuncio sulla partenza anticipata di Trump dal Canada, domani partirà per Singapore, è arrivata dopo la polemica via Twitter.

Conte, su riforma Dublino totale insoddisfazione

Sulla disciplina del regolamento di Dublino sui migranti c'e' "totale insoddisfazione dell'Italia per le proposte attualmente discusse, l'Italia non puo' essere lasciata sola nella gestione dei flussi migratori". Lo ha detto il premier Giuseppe Conte al G7 in Canada, dopo un incontro con Juncker e Tusk. "Vogliamo un'Europa piu' forte ma anche piu' solidale".

"Io spero di rappresentare l'Italia bella e forte che tutti conosciamo. Sono qui forte di una legittimazione politica molto intensa e ne sono consapevole. Sono il portavoce degli interessi degli italiani". lo ha detto il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, a margine dei lavori del G7.

G7: fonti P.Chigi, con Conte cambia linea, Italia al centro

Il premier Giuseppe Conte sta portando la sua linea al tavolo del G7. E' quanto spiegano fonti di Palazzo Chigi, a margine dei lavori del vertice. Anche se gli sherpa preparavano da tempo il vertice, su ciascun tema si sentira', spiegano, 'l'impronta' di Conte: la logica e' affermare la centralita' dell'Italia e dei suoi interessi, dai dazi di Trump alle sanzioni alla Russia, fino al dossier migranti. Conte, sottolineano, e' qui forte della legittimazione alle elezioni e da leader politico dara' la sua linea.

 

Tags:
g7trumpg7 trumpg8 russiag7 canadag7 2018
in evidenza
La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

Guarda la gallery

La confessione di Francesca Neri
"Sono una traditrice seriale"

i più visti
in vetrina
Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa


casa, immobiliare
motori
Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.