A- A+
Esteri
Usa, Donald Trump dichiara “quasi ufficialmente” di ricandidarsi
Donald Trump, l'ex presidente che ha spaccato l'opinione pubblica statunitense

Donald Trump, in Iowa si candida "quasi ufficialmente"

Donald Trump, un minuto dopo la sconfitta alle elezioni (peraltro nemmeno troppo riconosciuta), si sentiva già in corsa per le presidenziali del 2024. Lo aveva fatto capire in più occasioni ma mai così in maniera esplicita come lo ha fatto ieri a Sioux City in Iowa in uno dei raduni sostegno dei candidati in corsa per le mid-term. "Ho corso due volte e ho vinto due volte-ha detto il tycoon-e ho fatto molto meglio la seconda volta rispetto alla prima, ottenendo milioni di voti in più nel 2020 rispetto al 2016; e allo stesso modo, ottenendo di gran lunga più voti di qualsiasi presidente in carica nella storia del nostro paese. E ora, affinché il nostro Paese possa avere successo, essere sicuro e glorioso, lo farò molto, molto, molto, probabilmente di nuovo. E’ qualcosa di molto, molto, molto probabile. Preparatevi”.

Donald Trump, la decisione dopo l'8 novembre 

Una dichiarazione “quasi ufficiale” fatta nello stesso modo dallo stesso Biden (che ha parlato solo di intenzione) per un motivo ben preciso: la legge elettorale americana è molto restrittiva in tema di finanziamenti nei confronti di coloro che si autocandidano ufficialmente. Quasi tutto il partito repubblicano avrebbe voluto una presenza più discreta dell’ex-presidente in questa campagna di mid-team ma l’azione del FBI di confisca di documenti ritenuti segreti nella villa di Mar-a-Lago in Florida ha lanciato l’azione di Trump. Dall'inizio di settembre, infatti, il repubblicano ha cominciato un tour con un appuntamento alla settimana per finire “nell’ultimo miglio” con comizi in Pennsylvania, in Florida e in Ohio. Ovviamente il risultato delle elezioni di novembre sarà decisivo per la scelta di Trump. Se alcuni dei candidati sostenuti dal repubblicano, come Mehmet Oz, in Pennsylvania, Herschel Walker, in Georgia o Blake Masters, in Arizona, avranno risultati buoni, questo sicuramente influenzerà la decisione finale per ricandidarsi nel 2024.

Donald Trump, un tour sfrenato con attacchi a Biden

Mentre i Dem parlano di rischio alla democrazia e sui diritti civili, in particolare l’aborto, Trump sta continuando ad attaccare Biden ripetendo continuamente il mantra delle elezioni rubate. Un mantra che, in stati repubblicani come lo Iowa , fa ancora moltissima presa. E così la campagna a favore di altri diventa una campagna a sostegno di se stesso. “Lo stile di vita dell'Iowa un ottimo modo di vivere, un bellissimo modo di vivere è a rischio-ha attaccatoTrump-perchè Biden e i pazzi dell'estrema sinistra stanno dichiarando guerra ai nostri agricoltori, schiacciando l'energia americana, attaccando l'Iowa, l'etanolo e strangolando le famiglie dell'Iowa con l'aumento dei prezzi. Non c'è mai stato un presidente migliore per gli agricoltori dell’Iowa che non il sottoscritto”. E questo accanto all’attuale senatore, il repubblicano Chuck Grassley, 89 anni. Un senatore con una vittoria praticamente già in tasca (le vince da 26 anni) che forse avrebbe fatto anche a meno dell’ingombrante presenza. Ma, come si sa, all’ego di super Trump non si puo’ porre freno.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
bidencongressoelezionimid-termrepubblicanitrump





in evidenza
La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport

Nostalgia Masolin

La sua prima volta senza la Formula 1? Cos'ha fatto la star di Sky Sport


in vetrina
Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti

Dal “quanto mi armi” di Zelensky a Salvini come Geolier: i meme più divertenti


motori
Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Škoda Enyaq 2024: potenza, ricarica rapida, autonomia estesa, eco-friendly

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.