A- A+
Esteri
Venezuela, Papa Francesco bacchettato dal leader dell'opposizione Capriles

'Noi dell'opposizione a Maduro condividiamo l'appello di pace fatto poco tempo fa da Papa Francesco per il nostro paese. Dobbiamo anche dire però che il Santo Padre dovrebbe essere maggiormente aggiornato sulla reale situazione in Venezuela ' così dichiara alla Stampa il leader dell'opposizione Henrique Capriles a riguardo delle parole del Santo Padre per il Venezuela.

 

CRISI VENEZUELA: UNA RIFORMA PER NON VOTARE

 

'È di oggi infatti la decisione, da tutti contestata, del Presidente dittatore Nicolas Maduro di convocare un'Assemblea Costituente del Popolo. Tale decisione, secondo il Governo, avrebbe l'obiettivo di modificare la riforma giuridica del Paese e creare le premesse per riportare così la pace.


In realtà, secondo l'opposizione, questa mossa altro non è che l'ennesimo tentativo di Maduro di sottrarsi alla scadenza delle prossime elezioni evitando la certezza di essere democraticamente cacciato.

 

CRISI VENEZUELA: NON DIMENTICARE PINOCHET

 

Capriles chiede inoltre, a gran voce, alla comunità internazionale di non dimenticarsi dei fatti drammatici accaduti con Pinochet e non permettere quindi che si ripetano anche in Venezuela.

Strade e piazze sono da tempo riempite da gente che manifesta con forza contro Maduro, nominato senza elezioni dal precedente dittatore del paese Ugo Chavez. Maduro è riuscito a portare a termine un compito impossibile da credere: il fallimento di uno dei paesi più ricchi di petrolio al mondo.

 

CRISI DEL VENEZUELA, 30 VITTIME E SQUADRE DELLA MORTE

 

E mentre il presidente Maduro organizza improbabili conferenze  stampa con giornalisti fantoccio le città sono in sommossa continua riempite da gente affamata, polizia in divisa da guerra e ' squadre della morte' che non ufficialmente fanno il 'lavoro sporco'. Lavoro sporco che ha portato fino ad ora a oltre 30 morti, giovani e innocenti,  e a un numero incontabile di feriti.

Brasile, Colombia, Argentina, Costa Rica, Cile, Perù, Paraguay e Uruguay hanno timidamente sposato l'appello di  Papa Francesco per una soluzione negoziata della crisi istituzionale e politica in Venezuela.

 

CRISI VENEZUELA: NON SI VUOLE VOTARE

 

La verità incontrovertibile è che, l'unico mezzo di garanzia della democrazia è rappresentato dal diritto alle votazioni e questo diritto non è più permesso al Venezuela. La comunità internazionale sta, al momento, alla finestra.

Tags:
venezuelamadurocrisi venezuelascontri caracas
in evidenza
"Governo ma non troppo..." Crozza imita Speranza. VIDEO

Spettacoli

"Governo ma non troppo..."
Crozza imita Speranza. VIDEO

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
CUPRA Born,ordinabile in Italia

CUPRA Born,ordinabile in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.