A- A+
Food
Live Wine: la nuova frontiera del vino artigianale

Live Wine 2016. Il Salone Internazionale del Vino Artigianale di Milano


Sabato 5, domenica 6 e lunedì 7 marzo torna l’evento più importante dedicato ai vini artigianali e naturali a Milano. Live Wine torna al Palazzo del Ghiaccio. In collaborazione con la storica manifestazione Vini di Vignaioli - Vins de Vignerons di Fornovo e con l'Associazione Italiana Sommelier Lombardia

In collaborazione con la storica manifestazione Vini di Vignaioli - Vins de Vignerons di Fornovo e con l' Associazione Italiana Sommelier Lombardia, grandi e piccoli produttori provenienti da tutta Italia e dall'estero presentano i loro vini con banchi di degustazione.
Dopo il successo della prima edizione lo scorso febbraio, di nuovo al Palazzo del Ghiaccio in Via Piranesi 14, LIVE WINE ritorna con un programma ancora più ambizioso per far conoscere a un pubblico di operatori e di privati il sempre più apprezzato livello delle produzioni artigianali di qualità.
Ciò che accomuna questi vignaioli è il rispetto della terra e dell'uva, le cui caratteristiche uniche si ritrovano nel vino. Per mantenere vivo il suolo in vigna non vengono usati prodotti chimici di sintesi e, per ottenere un vino autentico, in cantina non si ricorre all'utilizzo di additivi. I solfiti, quando aggiunti, sono usati in dosi minime.
Durante LIVE WINE 2016 è inoltre possibile partecipare agli incontri e alle degustazioni a tema guidate da Samuel Cogliati, editore e divulgatore italo-francese, da tempo consulente AIS. Per questa edizione è previsto un interessante incontro con i sommelier di alcuni ristoranti "stellati" italiani sul tema del vino naturale e una degustazione speciale dedicata ai vini francesi dello Jura in presenza dello scrittore François Morel.
Le degustazioni guidate sono a numero chiuso e prenotabili online da febbraio attraverso il sito www.livewine.it
Da non perdere anche le serate LIVE WINE NIGHT. Venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 marzo, nelle enoteche, ristoranti e altri luoghi selezionati della città si può approfondire la conoscenza dei vini e dei territori in compagnia dei vignaioli presenti, in un clima di festa e con tanta musica dal vivo. Tutti gli eventi sono consultabili da febbraio attraverso il programma presente sul sito.

Che vino trovi a live wine?

•  È prodotto e imbottigliato da chi lo segue personalmente in vigna e i cantina

•  Viene da un vitigno che non è stato trattato con prodotti chimici di sintesi

•  L’uva da cui proviene è stata vendemmiata manualmente

•  Non contiene additivi non indicati in etichetta

 

VARIETA’

Ecco quello che ci piace trovare nei vini che beviamo: varietà. Si potrebbe parlare di diversità o anche di biodiversità, ma la parola varietà include molti aspetti che nel vino consideriamo dei pregi.

Come abbiamo già cercato di comunicare col nostro marchio, i vini che ci piacciono hanno una quantità di colori che già da soli valgono l’esperienza di conoscerli. Non soltanto “giallo paglierino chiaro” o “rosso rubino con riflessi purpurei o granati” come spesso viene definito qualsiasi vino, ma un’infinita varietà di colori dovuti al vitigno, alla vinificazione, al suolo, all’eventuale filtratura e mille altre varianti.

E poi le varietà di vitigni. In questo in Italia siamo veramente privilegiati perché possediamo una quantità di varietà autoctone che forse solo il Caucaso, dove il vino è nato 7000 anni fa, può superarci. Se poi aggiungiamo quelle francesi, quelle spagnole, portoghesi, tedesche, austriache, slovene ecc. vedremo che la varietà di vini che ne viene fuori è immensa.

Infine le varietà di gusto. Ogni vino è un mondo a sé, un’esperienza particolare che non deve essere concepita a tavolino per piacere a tutti, ma un insieme di fattori che includono il vitigno, il suolo, il clima, il microclima, l’annata, il momento della vendemmia, le scelte di lavorazione in cantina, perfino la personalità di chi lo produce. Ogni fattore ne determina le caratteristiche finali.

Il vino che ci piace non è un semplice prodotto, ma un alimento vivo accompagnato nella sua trasformazione da un artigiano che non utilizza additivi non dichiarati in etichetta.

Tutti gli eventi del Fuori Salone del vino

Milano: venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 marzo 2016

3 sere consecutive con i vignaioli europei nei locali e ristoranti milanesi selezionati.

3 sere di degustazioni a tema e di musica dal vivo.

3 sere di piccoli eventi sparsi in città dove i vignaioli invitati presenteranno personalmente i loro vini.

Tante occasioni per conoscere da vicino i vitigni, i territori e le persone del vino!

  

Tags:
live-wine-vino-artigianale

i più visti

casa, immobiliare
motori
Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida

Renault Arkana e-tech 145, la nouvelle vague diventa ibrida


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.