A- A+
Innovazione
In Italia il Group Coaching, l'aiuto tra colleghi che fa crescere l'azienda

Con una tecnica simile a quella utilizzata nelle riunioni dei gruppi di auto aiuto su problemi personali, arrivano in azienda i gruppi di sostegno tra colleghi e collaboratori per migliorare sul lavoro. Una metodologia chiamata del Group Coaching, già in uso nei paesi anglosassoni e che arriva da noi ripensata e riadattata in modo originale per il lavoro in smart working con il manuale “Group Coaching e Training con Piattaforme Digitali” di Pier Luigi Milani, Managing Partner e fondatore di EX UNO ed Executive Business Coach. La presentazione del libro si terrà venerdì 26 marzo alle ore 17.00, in diretta streaming Intesys (https://bit.ly/3vOgQpQ). L’autore vuole mettere in luce l’importanza dell’intelligenza emotiva e della collaborazione di gruppo proprio in un momento in cui si è distanti, affaticati dall’allungarsi della pandemia e in cui l’intelligenza artificiale sta assumendo un ruolo sempre più decisivo.

Durante la presentazione del libro condotta da Elisabetta Salvadori, consulente aziendale, Pier Luigi Milani approfondirà tematiche legate al processo del Group Coaching, una pratica nata per rafforzare la collaborazione attiva tra i colleghi, sviluppando le proprie competenze individuali.

“Il Group Coaching è una nuova metodologia di business coaching che celebra e favorisce la cooperazione tra colleghi; può essere definito come un facilitatore della collaborazione perché si impara a lavorare e a confrontarsi in modo diretto e costruttivo, si apprende in modo pratico a darsi feedback efficaci e ad ascoltare l’altro con empatia", spiega Milani. "In Italia questa modalità di coaching e training è ancora poco diffusa, ma a mio parere molto promettente perché vuole celebrare la collaborazione, l’inclusione e la diversity”.

Il libro offre l’opportunità di vedere applicazioni di coaching e training effettuate con successo in ambito aziendale anche durante la pandemia che ha accelerato i processi di digitalizzazione del lavoro. “Con le piattaforme digitali ci si è aperto un mondo nuovo, fatto di spontaneità, flessibilità e collaborazione", spiega Milani – Abbiamo scoperto che fare group coaching online è molto più facile”.

“Organizzare un intervento di Group Coaching è davvero molto semplice e a costi contenuti. Serve innanzitutto una connessione internet; due coach, uno per i contenuti e uno per il processo; un gruppo di persone dotate di pc; e – soprattutto – la disponibilità a lavorare insieme e a confrontarsi con mente aperta. L’abilità dei coach nella gestione del processo garantisce risultati sorprendenti e molto apprezzati dai coachee/partecipanti, particolarmente in questa fase di isolamento lavorativo. È un modo semplice per l’azienda di essere vicina al bisogno di cambiamento e di crescita dei propri dipendenti e di valorizzarli.”

Pier Luigi Milani si occupa di Business Coaching e Training da 30 anni e ripercorre, nella prima parte del libro, una distinzione tra i diversi processi di coaching, per poi presentare una modalità di Group Coaching e Training manageriale e comportamentale effettuata da EX UNO S.r.l. con successo con piattaforme digitali.

La società EX UNO viene fondata da Pier Luigi Milani nel 2000, definita come un “laboratorio creativo”, EX UNO si occupa di consulenza, business coaching, ricerca e training manageriale.

L’evento è organizzato grazie al contributo di Intesys Networking specializzata nella fornitura di servizi di streaming in alta definizione ed Encanto Public Relations per la comunicazione ai media. 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    aiutocolleghiaziendatecnologie
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

    Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.