A- A+
Lavoro
Contratti ancora in netto calo: - 12% a febbraio 2016
logo fondazione studi
 

Sono 341 mila le assunzioni, attivate da datori di lavoro privati, registrate a febbraio 2016. Si registra, dunque, un calo di 48mila unità (-12%) se il dato viene confrontato con febbraio dell'anno precedente. A riportarlo è l'Osservatorio sul precariato Inps, pubblicato il 19 aprile 2016, che evidenzia come questo rallentamento nelle assunzioni ha coinvolto essenzialmente i contratti a tempo indeterminato: - 46mila, pari a -33% sul febbraio 2015 (a gennaio la contrazione sul corrispondente mese 2015 era stata pari a -34%).

Per i contratti a tempo determinato, invece, nel mese in esame,  si registrano 231mila assunzioni, una dimensione del tutto analoga a quella degli anni precedenti (-1% sia sul febbraio 2015 sia sul febbraio 2014), mentre le assunzioni con contratto di apprendistato sono state quasi 15.000 (-3%). Le cessazioni - si evidenzia nel rapporto - risultano diminuite del 7% e quelle a tempo indeterminato risultano di pari consistenza con febbraio 2015. Il flusso di trasformazioni di rapporti di lavoro a tempo indeterminato è in forte contrazione (-50%).

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

GUARDA LE FOTO

Ufficiale: esiste un'anti-Ferragni. Si chiama Aurora Baruto e ha 4 mln di follower

i più visti
in vetrina
Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico

Zity: a Milano il nuovo carsharing 100% elettrico


casa, immobiliare
motori
BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni

BMW M3 Touring: la supersportiva per tutti i giorni


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.