A- A+
Lavoro
Entro il 30 aprile il rapporto biennale sul personale
logo fondazione studi
 

Entro il prossimo 30 aprile i datori di lavoro con più di 100 dipendenti devono rispettare l'obbligo di invio del rapporto biennale sulla situazione del personale relativo agli anni 2014-2015. L'adempimento, previsto dalla legge n.125/1991 (come modificata dal dlgs n. 198/2006 e dal dlgs n. 5/2010), si prefigge l'obiettivo di realizzare condizioni di parità sul lavoro tra i dipendenti uomini e le dipendenti donne in relazione allo stato delle assunzioni, della formazione, della promozione professionale, dei livelli, dei passaggi di categoria o qualifica e di altri fenomeni di mobilità.

Il rapporto, richiesto a datori di aziende pubbliche e private e composto da 8 tabelle per riportare i dati richiesti, deve essere inviato alle rappresentanze sindacali aziendali e unitarie territorialmente competenti e al consigliere regionale di parità. Chi non rispetta l'obbligo di invio è soggetto ad una sanzione compresa tra i 515 euro e i 2.580 euro.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.