A- A+
Lavoro
MISE: fondo garanzia BEI per le imprese
logo fondazione studi
 

Operativa, sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, la Sezione speciale BEI (Banca Europea degli Investimenti) del Fondo di garanzia che consentirà di attivare finanziamenti per almeno 500 milioni di euro per la realizzazione di grandi progetti di ricerca e innovazione industriale da parte di imprese di qualsiasi dimensione, con particolare riguardo a piccole medie imprese e reti di imprese.

La sezione speciale, istituita dalla legge si stabilità 2014 (L.147 del 27 dicembre 2013), è stata attuata con decreto del Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze del 6 novembre 2015, pubblicato in "Gazzetta Ufficiale" n. 14/2016, nell’ambito del “Risk sharing finance facility per l’innovazione industriale”, iniziativa che garantisce un portafoglio di finanziamenti concessi da BEI, o per il tramite di banche e intermediari finanziarie, con una copertura massima del 20%, fino a un importo di 100 milioni di euro.

I singoli progetti, da realizzare sul territorio nazionale, devono avere una dimensione finanziaria: non inferiore a 15 milioni di euro nel caso di finanziamenti diretti; compresi tra 500mila e 25 milioni di euro nel caso di finanziamenti dipendenti. Richieste di informazione - si legge nella nota stampa - relative alle modalità di accesso ai finanziamenti devono essere presentate all’infodesk di BEI all’indirizzo di posta elettronica info@eib.org Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Vacanza da sogno per i Ferragnez In Puglia tra masserie di lusso

Savelletri, Torre Canne e...

Vacanza da sogno per i Ferragnez
In Puglia tra masserie di lusso

i più visti
in vetrina
Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


casa, immobiliare
motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.