A- A+
Lavoro
Tredicesima per 127.000 famiglie in più
logo fondazione studi
 

Dall'analisi condotta da Fondazione Studi sulle somme che saranno corrisposte per le tredicesime degli italiani, emerge come nel settore privato l’aumento rispetto all’anno 2014 sia stato contenuto: p​oco più di 8 € per un operaio e 12 €​ per un impiegato. ​In totale sono in arrivo nei prossimi giorni poco più di 50 miliardi di ​€ di tredicesime mensilità nell’economia reale e sono interessati oltre 38 milioni di persone tra dipendenti e pensionati pubblici e privati.

Nel 2015 sono 127.000 famiglie in più che – ​per gli effetti​ ​de​l Jobs Act e ​per i ​primi segnali di ripresa economica - riceveranno nei prossimi giorni una ​tredicesima​ mensilità rispetto lo scorso anno. ​Dall'indagine di ​ Fondazione Studi, inoltre, ​​emerge che​ su un campione del 5% di lavoratori del settore privato​, ​la tredicesima mensilità sarà spesa: per il 45%​ in regali o consumi in genere legati ai festeggiamenti, per ​il 25%​ in viaggi e per il 30% in risparmio.

Leggi l'indagine completa

Tags:
museiesercizi pubblici
in evidenza
Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

Vacanze in Sardegna, insieme alla mamma

Diletta Leotta sotto l'ombrellone la temperatura è bollente, le sue curve sono mozzafiato

i più visti
in vetrina
Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari
Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


casa, immobiliare
motori
Renault apre i preordini online di Nuovo Austral

Renault apre i preordini online di Nuovo Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.