A- A+
Lavoro
OCSE, in aumento il PIL italiano 2015
OCSE
logo fondazione studi
 


Cresce il Pil in Italia secondo l'Ocse. L'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha stimato un aumento del Prodotto interno lordo del nostro Paese del +0,7% nel 2015, con lo 0,1% in più rispetto a maggio scorso. La crescita, quindi, c'è ma non quanto ci si aspetterebbe e anche le previsioni per il 2016 non fanno ben sperare: si stima un + 1,3%, con 0,2 punti in meno.

Per quanto riguarda l'eurozona, l'Ocse nel suo Interim Assessment scrive che "l'incremento dei tassi di crescita di quest'anno è incoraggiante, ma meno di quanto si sperava viste le spinte favorevoli di prezzo del petrolio più basso, euro più debole e tassi d'interesse a lungo termine più bassi".


Una crescita incoraggiante dell'economia italiana è determinata ancora dal "miglioramento dei livelli di attività e dalla creazione di nuovi posti di lavoro, che a loro volta si riflettono sui consumi, più elevati oggi di quanto immaginato a giugno".


La disoccupazione, però, continua ad essere elevata e anche il rallentamento della Cina, che sembra essere più forte di quanto previsto, potrebbe ostacolare in modo significativo la ripresa, ma "non dovrebbe", sottolinea l'Ocse, "far deragliare la ripresa globale, a meno che non sia combinato con un'ampia e diffusa correzione nei mercati finanziari globali".

 

Tags:
rendimentolicenziamento
in evidenza
Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social

Le foto da urlo della fidanzata di Greg Paltrinieri

Rossella Fiamingo, regina della scherma e star social


in vetrina
Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile

Automotive, da ALD arrivano nuove soluzioni di mobilità sostenibile


motori
DS Automobiles svela la nuova DS3

DS Automobiles svela la nuova DS3

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.