A- A+
Marketing
Cop 21, brandalismo contro l'ipocrisia dei marchi

La contestazione passa dai cartelloni pubblicitari. Un collettivo di 80 artisti ha affisso 600 manifesti a Parigi, dove si sta tenendo la conferenza Onu sul clima. Sono una nuova idea del movimento Brandalism (parola composta da brand e vandalismo). Finte (ma graficamente attendibili) affissioni di marchi come Air France e Volkswagen per smascherare l'ipocrisia di alcuni potenti gruppi. E così lo slogan dell'auto tedesca diventa: “Scusate, ci hanno beccato”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
c21brandalism
in vetrina
Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

Sabrina Salerno in grande forma, social in estasi: "Fisico da ventenne". FOTO

i più visti
motori
Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico

Parte a Empoli Mobilize Share, il nuovo servizio pubblico 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.