A- A+
Marketing

Prosegue l'internazionalizzazione del gruppo mashfrog che ha perfezionato l'acquisto della societa' del Kazakhstan YaYo, www.yayo.kz . L'operazione punta a dotare il gruppo di una piattaforma proprietaria di ecommerce sviluppata con tecnologia open source Magento in un verticale chiave per il made in Italy: il fashion. La societa' attiva  da due anni in Almaty vanta un team di tecnici di livello internazionale laureatisi in computer science all'Universita' del Texas at Austin.

L'investimento punta anche a rafforzare la capacita' di offrire soluzioni innovative nel mercato russo sfruttando al meglio le opportunita' offerte dal ciclo negativo.

Grazie all'acquisizione  mashfrog diventa anche un fornitore diretto della principale banca del Kazakhstan, KAZCOM, per le soluzioni digitali.

“Bisogna avere il mappamondo in mano per fare business con successo oggi ed andare a cercare talenti ed opportunita' di business in ogni mercato. Siamo la prima societa' Ict italiana ad aprire in Kazakhstan perche' l'unico modo per avere successo nei mercati emergenti e' quello di garantire una capacita' locale di delivery. E vogliamo anche dimostrare che consideriamo ormai chiusa la recessione italiana e che un nuovo ciclo espansivo si e' messo in moto per il made in Italy" commenta Edoardo Narduzzi, President and CEO mashfrog.

Tags:
mashfroge-commerce
in vetrina
Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

i più visti
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.