A- A+
Marketing
NTT Data festeggia l'8 marzo con la partnership con Valore D

Non fiori, ma progetti concreti. NTT DATA Italia ha festeggiato l'8 marzo annunciando la partnership con Valore D, la prima associazione di imprese che promuove la leadership femminile. All’iniziativa, con tutte le dipendenti dell’azienda, hanno partecipato Barbara Falcomer, direttore generale di Valore D, Walter Ruffinoni, amministratore delegato e Nadia Governo, senior vice president di NTT DATA Italia.

NTT DATA Italia è da tempo impegnata nella promozione della leadership femminile e alla riduzione del gender gap nel mondo produttivo italiano. L’azienda leader del settore IT ha infatti dedicato l’anno appena trascorso alla valorizzazione del ruolo delle donne in azienda, assumendo più di 100 professioniste, investendo molte risorse nella formazione specifica e nominando oltre 15 donne manager.

“Se guardiamo all’anno che abbiamo trascorso, non possiamo che esserne orgogliosi. Sono poche le imprese che hanno concretamente valorizzato la presenza femminile al loro interno, trattandosi prima di tutto di una rivoluzione culturale che deve essere innescata e applicata su tutti i livelli aziendali. Oggi NTT DATA Italia può tranquillamente definirsi un punto di riferimento del settore per quanto riguarda quella che viene identificata come la parità di genere e la valorizzazione delle figure femminili in azienda” ha dichiarato Walter Ruffinoni, amministratore delegato di NTT DATA Italia “Inoltre la leadership del futuro incarna le caratteristiche della leadership femminile come maggior ascolto, pragmatismo, persuasività e inclusività: l’attuale rivoluzione digitale offre alle donne una opportunità davvero senza precedenti”.

L’impegno non si è tuttavia concentrato solo all’interno dell’azienda: nel corso degli scorsi 12 mesi NTT DATA Italia ha predisposto infatti numerose iniziative tese ad avvicinare le donne al mondo dell’Information Technology. Con l’obiettivo di coinvolgere bambine e ragazze alla programmazione informatica, l’azienda ha organizzato un progetto “Coding nelle scuole” ovvero di insegnamento dei principi base dello sviluppo software in alcune scuole elementari delle città di Milano, Torino, Napoli, Cosenza e Roma.

Per aiutare ad accrescere la propria competitività aziendale è stato inoltre lanciato un programma di mentorship con l'associazione PWN, Professional Women's Network, sottoscritto una partnership con Young Women Network per le colleghe più giovani e creato il progetto Women Art Thinking, allargando i confini dell’azienda fino al mondo dell'arte.

NTT DATA Italia ha inoltre dedicato lo scorso novembre una giornata alla discussione dei temi del gender gap e dell’empowerment femminile, invitando a partecipare 35 donne leader nel mondo del business e della politica. In questa occasione è stato prodotto e sottoscritto un documento sul superamento delle barriere di genere, affinché questo tema trovasse spazio nell'agenda del prossimo G7 presieduto dall'Italia.

Tags:
ntt data valore d
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

i più visti
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.