A- A+
Marketing
Web agency addio. Le aziende vogliono fare da sé

Le agenzie media sono destinate a ridimensionarsi entro 5 anni. I marchi preferiscono creare team in house. È il risultato di una ricerca MediaSense, condotta su 200 responsabili marketing.

Da qui al 2020, il 58% degli intervistati è convinta che il numero delle agenzie calerà. Allo stesso tempo, una percentuale simile (il 54%) si attende una gestione sempre più concentrata all'interno delle stesse aziende. Insomma: le media agency si fanno direttamente in casa. Un processo che dovrebbe coinvolgere tutti i settori, dai rapporti commerciali con i media alla social strategy fino alla produzione di contenuti.

Le agenzie non scompariranno. Saranno fondamentali nel rapporto con il pubblico, soprattutto per quanto riguarda le offerte a pagamento. Ma, afferma il 73% degli intervistati, saranno gradualmente sostituite per quanto riguarda i rapporti con media e tech company.

Se la pianificazione (soprattutto quella basata sul programmatic) andrà in pancia alle aziende, resterà più indipendente il mondo della creatività. Un parere che accomuna 8 intervistati su 10. Graham Brown, fondatore di MediaSense ha sottolineato che “le organizzazioni vogliono una chiara visione dei fattori chiave del proprio business. E sono convinte che sarà più efficace farlo all'interno del proprio ecosistema media”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
agenzie mediaprogrammaticmedia agency
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

i più visti
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.