A- A+
MediaTech
Avanti Popolo tira fino a Natale, Rai sostiene De Girolamo. Ma spunta Giletti
Nunzia De Girolamo

Ascolti tv, la Rai sostiene Nunzia De Girolamo malgrado gli scarsi risultati. La svolta dopo Natale?

Poche cose al mondo sono incerte come il futuro televisivo di Nunzia De Girolamo. La conduttrice di Avanti Popolo nelle ultime settimane è stata travolta da una marea di voci pendenti sempre verso lo stesso destino: l’addio al programma con la chiusura anticipata oppure con la sua sostituzione.

Il motivo? Gli ascolti (per ora) deludenti. Nel dettaglio, Avanti Popolo ha debuttato con un risicato 3,6% di share con 574 mila spettatori. Il secondo appuntamento, arricchito dalla presenza di Fabrizio Corona, tra i protagonisti assoluti del caso Calcioscommesse che ha coinvolto diversi giovani professionisti di Serie A, ha invece portato a casa il 4,3% con 742 mila spettatori.

Risultato calato ulteriormente nella terza puntata (2,6% di share con 567 mila spettatori) e poi consolidato con l’ultimo appuntamento che ha visto ospite la ragazza violentata a luglio a Palermo (2,7% incollando alla televisione per 420 mila spettatori).

A fronte di ciò, secondo diverse indiscrezioni, sulla testa della De Girolamo penderebbe la spada di Damocle di una funerea chiamata della Rai. Un periodo così stressante, questo, tanto che agli amici la conduttrice ha rivelato di sentirsi molto attaccata.

Ma secondo quanto risulta ad Affaritaliani.it, negli ambienti vicini al programma di Rai 2 dicono che le indiscrezioni su una sua possibile sostituzione o chiusura anticipata sono lontane chilometri dalla realtà e che dall’azienda (Rai, ndr) c’è grande supporto almeno fino a Natale. Inoltre, Nunzia gode anche dell’appoggio del direttore dell’Approfondimento della televisione pubblica Paolo Corsini.

Certo, c'è da dire che l’ubicazione della trasmissione nei palinsesti non aiuta. Il programma, come sostengono in molti, sarebbe stato inserito in una giornata fin troppo complicata per far emergere un nuovo talk show, in quanto il martedì è la serata in cui vanno in onda colossi ben consolidati come Dimartedì (La7) e “È sempre Cartabianca” (Rete 4).

Ma è proprio dopo Natale che potrebbe avvenire la svolta. Infatti, secondo quanto rivelato ad Affari, persone vicine a Massimo Giletti (ex volto di Non è l’Arena su La7) assicurerebbero che il nome del conduttore sarebbe spuntato per prendere il posto di Nunzia De Girolamo, ma questi non potrebbe comunque subentrare (per motivi contrattuali) prima del 2024, proprio dopo il periodo natalizio.

In questo momento, sembra che il segreto che si cela dietro il futuro di Avanti Popolo non possa uscire dagli stretti corridoi di viale Mazzini. Da una parte, c’è chi afferma che il programma è ancora saldo nelle mani della conduttrice malgrado i risultati non brillanti; mentre dall’altra si vocifera di una concreta ipotesi di sostituzione con un nome ben preciso. Non resta che rimanere sintonizzati.

Iscriviti alla newsletter





in evidenza
"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"

Patrizia Groppelli a cuore aperto su Daniela e tradimenti

"Io cornificata 2 volte, da Kunz e Santanchè. Sallusti con il suo amore mi ha salvato"


in vetrina
Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica

Da Napoli a Milano, le migliori pizze italiane: ecco dove mangiarle. La classifica


motori
Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Nuova Mercedes-AMG GT 63 PRO: prestazioni da brivido e comfort quotidiano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.