A- A+
MediaTech
Mario Baccini fa gli auguri ad Affaritaliani.it

Anni da ricordare e centellinare per poter proseguire un percorso virtuoso attraverso le notizie, la politica, la cultura, l'impresa, la moda, lo sport, con l'augurio di poter crescere in modo esponenziale in un ambiente difficile, come è attualmente quello dell'editoria. Diciotto anni sono il banco di prova di un quotidiano, del suo direttore e del gruppo editoriale che hanno creduto nel futuro, che hanno dimostrato di essere in grado di fornire ai propri lettori una qualità eccellente; trovando riscontro nella realtà e nei numeri di un pubblico sempre più affezionato. Da lettore, da politico e da presidente di un Ente pubblico mi auguro che questa iniziativa contribuisca, ogni giorno un po' di più, a colmare quel gap comunicativo e generazionale che caratterizza questi anni di disaffezione alla vita pubblica. Da romano, poi, non posso che apprezzare il lavoro della redazione capitolina che contribuisce con solerzia ogni mattina a segnalare le notizie e i fatti che animano le strade e i Palazzi della città Eterna. La sfida intrapresa da Affaritaliani.it diciotto anni fa deve necessariamente fare i conti con il digital divided in un'Italia sempre più affamata di un'informazione veloce e corretta che vuole sostituire la tv con il web: alla politica e all'impresa il compito di sostenere la digitalizzazione del Paese, a voi quello di continuare a pungolarlo e informarlo. Per questo non vi auguro solo buon diciottesimo compleanno ma buon lavoro per ogni giorno di grandi esclusive, approfondimenti e notizie.

Mario Baccini
Presidente Ente nazionale per il Microcredito e lettore di Affaritaliani.it
 

Tags:
baccinimicrocredito
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara

Temptation Island 2021, ecco le coppie e i tentatori in gara


casa, immobiliare
motori
Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia

Nuovo Duster, la rivoluzione del suv firmata Dacia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.