A- A+
MediaTech
Clima, epidemie e sistema alimentare: arriva il documentario One heart

Clima, epidemie e sistema alimentare: il documentario One heart

In che modo il nostro sistema alimentare è connesso alla crisi climatica che stiamo vivendo? Quale ruolo e quali conseguenze hanno la produzione e il consumo del cibo che portiamo sulle nostre tavole?

Queste sono alcune delle domande al centro del nuovo documentario di Francesco De Augustinis, ONE EARTH - Tutto è connesso (2021, 93’), che verrà presentato in anteprima nazionale il 3 ottobre a Milano nell’ambito di Feed Your Future!, evento collaterale della Pre Conferenza delle Parti (Pre-COP26) che anticipa il summit delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico, in programma a novembre a Glasgow.

Ambientato in Cina, Europa e Sud America, il film “ONE EARTH Tutto è connesso” è un viaggio che racconta gli squilibri del nostro sistema alimentare mostrando una serie di fenomeni a catena: l’aumento esponenziale del consumo di carne in Asia, l’iper intensificazione degli allevamenti, la deforestazione tropicale, il crollo drammatico della biodiversità, la crisi alimentare, l’aumento delle epidemie, la crisi climatica.

ONE EARTH Tutto è connesso - Trailer from Francesco mda on Vimeo

Secondo una ricerca pubblicata su Science nel dicembre 2020, anche se fossimo in grado di azzerare di colpo tutte le emissioni di gas serra legate ai combustibili fossili, se non cambiamo radicalmente il nostro sistema alimentare siamo condannati a perdere la battaglia contro il riscaldamento del Pianeta. “Il sistema alimentare è responsabile di almeno il 30 per cento delle emissioni di gas serra. Non molte persone sembrano essere consapevoli di questo problema”, afferma Michael Clark, autore dello studio. “Il tempo è un fattore molto importante. Avremmo dovuto innescare un cambiamento 20 anni fa, ma visto che non l’abbiamo fatto, dobbiamo iniziare oggi”.

Il racconto di “ONE EARTH - Tutto è connesso” parte proprio dai numeri impressionanti dell’aumento della produzione zootecnica su scala globale. Secondo stime conservative (basate su dati FAO), ad oggi vengono allevati nel mondo oltre 160 miliardi di animali ogni anno. Il numero anziché diminuire sta crescendo rapidamente, trainato in particolare dai Paesi di nuovo sviluppo come Cina e India, dove l’aumento del reddito sta facendo lievitare anno dopo anno il consumo pro capite di carne e derivati di miliardi di persone.

In Cina già nel 2018 erano allevati 440 milioni di suini ogni anno, più di Europa e Stati Uniti insieme. Nel 2020, mentre il gigante asiatico era sotto i riflettori del mondo per aver dato origine alla pandemia Covid-19, il governo cinese finanziava la costruzione di altri 20 mila allevamenti, per una capacità produttiva di ulteriori 150 milioni di suini l’anno. Nello stesso tempo Pechino chiudeva accordi economici con altri Paesi nel mondo per garantirsi l’importazione di ingenti quantità di carne di maiale per i prossimi anni.

cover ITA one earth 70x50 LOW (1)
 

Partendo dalla visita a uno dei più grandi allevamenti del mondo in Cina, “ONE EARTH - Tutto è connesso” indaga le conseguenze planetarie di questo aumento incontrollato della produzione zootecnica, tra cui la deforestazione, l’aumento costante della frequenza con  cui insorgono nuove epidemie e la perdita di accesso al cibo per intere fette della popolazione mondiale. Fino a toccare gli aspetti etici di una società che si basa sull’iper produzione e l’iper intensificazione del cibo.

“Parliamo ancora troppo poco del peso che ha la produzione alimentare nel determinare la crisi climatica che ci sta investendo tutti”, afferma Francesco De Augustinis, l’autore del documentario. “Questo film si basa su un lavoro di indagine durato due anni, per cercare di raccontare gli estremi di un’industria alimentare globalizzata. Il nostro scopo è portare l’attenzione su un argomento troppo a lungo trascurato”.

Il film sarà presentato domenica 3 ottobre alle 18 allo spazio B del polo culturale BASE di Milano, nel cartellone di Feed Your Future!, evento collaterale alla Pre-COP26 organizzato dal Comune di Milano, Actionaid! e Save Movement Milano.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    one heartone heart documentarioone heart videocrisi climaticacrisi climaepidemiapandemiasistema alimentare
    in evidenza
    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    Corporate - Il giornale delle imprese

    La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

    i più visti
    in vetrina
    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

    CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


    casa, immobiliare
    motori
    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

    ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.