A- A+
MediaTech
Google, Sundar Pichai incassa 199 mln di dollari: è il ceo più ricco

Sundar Pichai, l'uomo che guida Google, è il ceo più pagato degli Stati Uniti. Un documento ufficiale svela che il manager ha ricevuto 273.328 di azioni di Big G, pari a 199 milioni di dollari. Un bell'incentivo, arrivato grazie ai risultati raggiunti. Giusto per fare un confronto: Pichai ha incassato in un anno più di quanto farà il Fisco inglese secondo l'accordo raggiunto con Google (187 milioni di dollari).

Le grandi aziende Usa non puntano tanto sullo stipendio quanto sulla partecipazione dei vertici al capitale. In questo caso si tratta di un tesoro, che portano il portafoglio azioni di Pichai a 650 milioni di dollari. Un gruzzolo che inizia a essere consistente. Ma che non si avvina neppure al valore delle azioni dei co-fondatori Larry Page (34,6 miliardi di dollari) e Sergey Brin (33,9 miliardi di dollari) e del presidente Eric Schmidt (3 miliardi di dollari).

Iscriviti alla newsletter
Tags:
goglesundar pachaiceo
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.