A- A+
MediaTech
Mario Giordano lascia Libero e va alla corte di Belpietro

Mario Giordano lascia Libero. Lo ha ufficializzato lo stesso giornalista in un tweet: “Dopo tanti anni e tante soddisfazioni, addio a Libero, Comincia una nuova avventura”. Vittorio Feltri perde un altro pezzo. E questa volta è un collaboratore di peso, storico direttore delle testate della galassia Berlusconiana (da Il Giornale a TgCom). 

Mario Giordano scriveva su Libero da 4 anni. Si unirà alla nuova testata fondata proprio da un ex direttore dello stesso quotidiano, Maurizio Belpietro. Giordano sarà infatti collaboratore de ‘La Verità’. Non lo dice apertamente ma è come se lo facesse. Alla domanda di una follower, Giordano indica "un nuovo giornale che sarà in edicola dal 20 settembre". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mario giordanoliberomaurizio belpietrola verità
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design

Opel Astra Sports Tourer fa un salto nell’era elettrica e del design


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.