A- A+
MediaTech
Motorola vs Samsung: ecco il nuovo Motorola Razr pieghevole a conchiglia

Nuovo Motorola Razr pieghevole a conchiglia: ecco le caratteristiche del nuovo smartphone che sfida Samsung

Prima dell'avvento degli smartphone, che hanno rivoluzionato il mercato e spazzato via chi non si è dimostrato pronto a recepire il cambiamento, il Razr di Motorola era un telefonino iconico. All'epoca, e siamo a metà del primo decennio degli anni 2000, si chiamavano ancora così e le app non esistevano se non nella mente di Steve Jobs e di qualche altro visionario. Ora, quasi 15 anni dopo, il Razr torna e lo fa alla grande, sfidando chi ha divorato il suo mercato (Apple e Samsung prima, Huawei e gli altri dopo) sull'ultimo terreno di sfida: gli smartphone pieghevoli.

Meno di una settimana fa Samsung ha presentato il suo Fold, frutto di una frettolosa gestazione che ha costretto a un precipitoso rinvio dell'immissione sul mercato e ora Motorola - la cui divisione Mobility, dopo lo scorporo del 2011, è entrata nel 2016 in Lenovo - lancia il suo Razr con schermo pieghevole, evoluzione del flip phone che ha segnato un’epoca. Costerà 1.600 euro.

La differenza fondamentale con il Fold e con il Mate X di Huawei è che invece di aprirsi a libretto, si apre a conchiglia. Per arrivare a questo modello, nelle fasi iniziali di ricerca e sviluppo Motorola ha ideato e collaudato 20 prototipi fino a scegliere il design a conchiglia nella convinzione che sia la soluzione perfetta per soddisfare l'esigenza di portabilità e quella di avere un display di grandi dimensioni.

Costruito in acciaio inossidabile e vetro 3D Gorilla Glass, monta una cerniera zero-gap per mantenere entrambi i lati del display flessibile a filo quando il telefono è chiuso, e proteggere lo schermo da polvere e impurità. L'antenna occupa uno spazio due volte più piccolo rispetto a quello degli smartphone tradizionali, il display Flex View da 6,2 pollici offre un rapporto di 21:9. Sulla parte esteriore un display interattivo da 2,7 pollici permette di chiamare, rispondere ai messaggi, effettuare pagamenti, ascoltare musica, scattare selfie, usare Google Assistant e accedere a comandi personalizzati, come attivare o disattivare Bluetooth, Wi-Fi, Hotspot senza dover aprire il telefono. Il processore è uno Snapdragon 710 con 6 giga di Ram e 128 di memoria. La fotocamera posteriore è da 16 Mp e quella anteriore da 5. La batteria è da 2.150 mAh. Il sistema operativo è Android 9, il penultimo nato in casa Google. Sarà in prevendita in Italia dal 4 Dicembre.

Commenti
    Tags:
    smartphonemotorolasamsungsmartphone pieghevolesmartphone a conchigliamotorola razr pieghevolemotorola razr pieghevole 2019motorola razr pieghevole prezzomotorola schermo pieghevolemotorola razr pieghevole scheda tecnicamotorola razr prezzomotorola razr 2019 prezzomotorola razr nuovonuovo motorola razr 2019nuovo motorola razr prezzomotorola vs samsung





    in evidenza
    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    Francesca Pascale e Paola Turci divorziano: dopo due anni sciolta l'unione civile

    
    in vetrina
    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico

    Un racconto sulle assurdità del nazismo: la recensione di Ferrovie del Messico


    motori
    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Nuova CUPRA Leon: arriva l’innovativo 1.5 e-HYBRID da 272 CV DSG

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.